F.I.G.C.

Federazione Italiana Giuoco Calcio

Attualità

Proseguono le visite del CT Ventura nei club di Serie A. Oggi in visita al Cagliari

Tappa ad Assemini per il CT della Nazionale Gian Piero Ventura che ha fatto visita oggi al Cagliari nel quadro degli incontri con tutti i club di Serie A iniziati fin dal suo insediamento lo scorso luglio.  Dopo l'incontro di ieri a Boccadifalco con il Palermo e il neo tecnico rosanero Eugenio Corini, Ventura ha raggiunto questa mattina il centro di allenamento del Cagliari, un altro club con il quale in passato ha vissuto stagioni memorabili:  accompagnato dal segretario della Nazionale Mauro Vladovich, Ventura è arrivato al Centro Sportivo alle 10, accolto dal Presidente rossoblù, Tommaso Giulini, e dal Direttore Sportivo, Stefano Capozucca. Il ct ha visitato il Centro di Asseminello, incontrando squadre e tecnici del Settore Giovanile rossoblù e poi la prima squadra e il tecnico rossoblu Massimo Rastelli. Ventura attraverso un'intervista al sito del Cagliari si è complimentato con il gruppo: “Complimenti per la vittoria del campionato di Serie B. Vincere non è mai facile. In bocca al lupo per il futuro. Continuate a fare bene come state facendo”. "E' un piacere - ha aggiunto il CT - tornare qui ad Asseminello, che ha rappresentato uno spicchio della mia vita. Mi sembra di essere a casa. La mia esperienza in Sardegna mi ha lasciato ricordi fantastici e tanti amici. Il Cagliari di oggi ha iniziato un programma costruttivo: il Presidente Giulini ha voglia di fare ed un entusiasmo contagioso". Ventura ha poi spiegato il lavoro in corso per il rinnovamento della Nazionale: "La funzione degli stage azzurri? L'Europeo ha lasciato una buona base, alcuni giocatori sono fondamentali ma occorre anche pensare al futuro, ad un ricambio generazionale. Il campionato italiano presenta tanti giovani di grandi potenzialità che hanno bisogno di fare esperienza. Devono sentire Coverciano come casa loro". Il prossimo appuntamento per il CT è in programma il 15 dicembre a Genova, quando farà visita alla Sampdoria.