F.I.G.C.

Federazione Italiana Giuoco Calcio

Nazionale Under 20

Roma 18/09/2009

Verso il Mondiale. Rocca: “Non pongo limiti alle nostre ambizioni”

Verso il Mondiale. Rocca: “Non pongo limiti alle nostre ambizioni”

Il conto alla rovescia è iniziato. Lunedì prossimo l’Under 20 volerà in Egitto, destinazione Il Cairo, dove l’attende il girone eliminatorio del  Mondiale di categoria. Una tappa importante che il tecnico degli Azzurrini, Francesco Rocca, ha preparato con scrupolo, allestendo un gruppo il cui zoccolo duro proviene da quell’Under 19 che lui stesso ha portato nel 2008 alla fase finale del Campionato Europeo dove l’Italia si è qualificata seconda, perdendo contro la Germania. Ai veterani, il tecnico ha affiancato un gruppo di giovani, molti dei quali hanno partecipato anche agli ultimi Giochi del Mediterraneo.
Il risultato è quello di una squadra che Rocca presenta in termini positivi: “Ci stiamo preparando a questo appuntamento – ha dichiarato il tecnico nella conferenza stampa che si è tenuta oggi presso il Centro Sportivo La Borghesiana di Roma – con grande professionalità: i ragazzi hanno lavorato sodo sul piano fisico, tecnico e mentale e sono molto soddisfatto delle risposte ricevute sul campo in questi giorni di preparazione. Voglio mandare a questo proposito un abbraccio e un ringraziamento ad un giovane, Brighenti, che ha svolto con noi tutto il lavoro, ma che non potrà partecipare a questa spedizione a causa di un malore accusato nelle ultime ore (al suo posto è stato convocato il giocatore del Gubbio Bruscagin ndr)”
Alla sua quinta partecipazione, l’Italia fa parte del girone A con Egitto, Trinidad &Tobago e Paraguay. Proprio contro questi ultimi esordirà il 25 settembre (ore 16); successivamente affronterà Trinidad & Tobago il 28 (ore 18.45) e l’Egitto il 1° ottobre (ore 21.30). “E’ un girone impegnativo – ha continuato Rocca – ma ce lo aspettavamo: le squadre che arrivano in finale hanno tutte grandi potenzialità. Forse il Paraguay, per blasone, tecnica e perché ha eliminato una nazionale come l’Argentina, si presenta come l’avversario più ostico”.
Ex giocatore dal carattere volitivo, rigoroso, caparbio e coraggioso, Francesco Rocca ha mantenuto intatte queste caratteristiche. Dalle sue squadre pretende sempre il massimo, innanzitutto il rispetto delle regole: “Per prima cosa il nostro obiettivo – ha concluso il tecnico – è quello di impegnarci al massimo per onorare la maglia che indossiamo. Quindi lavoro e concentrazione. Per quanto riguarda le ambizioni, non pongo limiti. La mia squadra è cambiata molto rispetto all’Under 19 che ho portato alla finale del Campionato Europeo, ma i nuovi innesti si sono amalgamati con il resto del gruppo: i ragazzi conoscono le mie idee e sanno che per prima cosa devono fare il loro dovere”.


Questa nel dettaglio la lista dei 21 calciatori convocati:
Portieri: Fiorillo (Sampdoria), Gasparri (Giulianova), Piccolo (Juventus);
Difensori: Albertazzi (Milan), Bini (Piacenza), Bruscagin (Gubbio), Calderoni (Piacenza), Crescenzi (Grosseto), Gentili (Varese), Mazzotta (Lecce), Regini (Sampdoria);
Centrocampisti: Bonaventura (Atalanta), Della Penna (Roma), Mazzarani (Crotone), Mustacchio (Ancona), Raggio Garibaldi (Genoa), Romizi (Reggiana), Sciacca (Catania);
Attaccanti: Eusepi (Reggiana), Maritato (Gallipoli), Misuraca (Vicenza).