NEWS

SGS

Campionati Nazionali Allievi e Giovanissimi: Roma e Milan vincono lo scudetto 2009-2010


17/06/2010

Finiscono uno a Roma ed uno a Milano gli scudetti dei Campionati Nazionali Professionisti organizzati dal Settore Giovanile e Scolastico della FIGC. 
Nello stadio Bonelli di Montepulciano, la Roma vince lo scudetto Allievi che mancava in bacheca dalla stagione 1998-1999.
Roma e Juventus, si affrontano sul campo di gioco a viso aperto, ed è per prima la squadra di Torino a farsi vedere davanti alla porta, con Padovan che, al sesto, non riesce a mandare in rete un passaggio di Ruggiero che taglia tutta la porta. All'undicesimo Ciciretti fa partire un potente tiro dalla tre quarti che però va sopra la porta e dopo pochi minuti, Politano prova un'incursione in area ma viene fermato dal portiere Sclopis. La Juventus risponde con il bomber De Silvestro che entra in area ma non riesce a trovare il compagno per finalizzare l'azione.
A regalare il tricolore alla squadra di Trigoria, ci pensa Ciciretti che, a due minuti dallo scadere del primo tempo raccoglie un passaggio di Politano e, con un gran tiro di sinistro rasoterra da fuori area, insacca alle spalle del portiere. Il numero dieci giallorosso, consegna, così, nelle mani dell'Allenatore Stramaccioni, il suo secondo scudetto in quattro anni (il primo, lo conquistò alla guida dei Giovanissimi, nella stagione 2006-2007. Nella ripresa, la Roma tiene bene il campo, mentre la Juventus cerca di pareggiare prima con Carfora che liscia una buona palla arrivata dalle sue parti, dopo un calcio d'angolo battuto da Schiavone e poi fa sussurrare i suoi tifosi con una punizione insidiosa al 27' battuta da Schiavone e raccolta di testa da Ruggiero. I bianconeri ci provano fino alla fine, ma il reparto difensivo della Roma, ben compatto e riesce ad annullare tutte le altre palle goal fino al triplice fischi dell'arbitro.
Per la Categoria Giovanissimi, si affrontano il Milan contro la Roma.
I rossoneri, vanno subito in goal grazie a Galbusera che, dopo dieci minuti di gioco, porta subito in vantaggio la sua squadra con un colpo di testa. La Roma subisce il colpo e per tutto il primo tempo, non riesce a concretizzare in rete le azioni dei suoi attaccanti. Montella cerca di andare subito ai ripari, sostituendo Musto con Lucatelli, ma la situazione non cambia.  E' anzi, sempre il solito Galbusera che al 23' si fa pericoloso entrando in area avversaria, fino, però, a consegnare la palla tra le mani del portiere. Tre minuti dopo, Ferri, prova un tiro da lontano che manda il pallone ben alto sopra la traversa. Nella ripresa, la Roma ci prova con i tiri da lontano, i ma i giallorossi non sembrano in giornata e non riescono a trovare lo specchio della porta. Al quattordicesimo, ci pensa sempre Galbusera a portare la sua squadra sul due a zero con una palla che sbatte prima contro la traversa e che poi supera la linea di porta. La Roma sembra ormai disorientata ed allora ne approfitta Petagna il quale al ventitreesimo raccoglie una palla in verticale e batte il portiere Perilli, chiudendo definitivamente la partita sul tre a zero. Il Milan di Roberto Bertuzzo, vince, così, lo scudetto Giovanissimi, ben diciotto anni dopo l'ultimo successo rossonero.
 
FINALE NAZIONALE ALLIEVI PROFESSIONISTI
Giovedì 17 giugno - Stadio Bonelli di Montepulciano

Juventus – Roma 0-1
Marcatori: al 38' p.t. Ciciretti

Juventus (4-3-3): Sclopis, Liviero, Esposito, Ferraro (dal 12' s.t. Garcia Carlos), Carfora, Azzalin (dal 19' s.t. Caputo), Schiavone, Corticchia (dal 29' s.t. Tramontana), De Silvestro, Padovan (dal 1' s.t. Di Lernia),Ruggiero (dal 29' s.t. Margiotta).
A disposizione: Gagliardini, Borrettaz,Garrone,Rubin.
Allenatore: Stefano Guidoni
Roma (4-3-3):  Pigliacelli, Barba (dal 35' s.t. Caratelli), Carboni, Orchi, Amendola, Ciciretti, Verre, Falasca, Politano (dal 24' s.t. Bongiovanni), Leonardi (dall'8 s.t. Thiam), Caprari.
A disposizione: G. Proietti, Popescu, D'Ambrosio, Piscitella, Bezziccheri, Buscia.
Allenatore: Andrea Stramaccioni
Arbitro: Alessandro Caso di Verona
Assistenti: Stefano Toniato di Bassano del Grappa, Alessandro Guarischi si Lodi.
Ammoniti: Verre, Carfora, Amendola
Note: spettatori 3000 circa; 1 minuti di recupero nel primo tempo, 4' nel secondo tempo. Premio Fair Play a Gianluca Caprari.
 

FINALE NAZIONALE GIOVANISSIMI PROFESSIONISTI
Giovedì 17 giugno - Stadio Bonelli di Montepulciano

Roma – Milan 0-3
Marcatori: 12' p.t. Galbusera; 16' s.t. Galbusera, 23' s.t. Petagna

Roma (4-3-3): Perilli, Sammartino (dal 22' s.t. Rebecchini), Di Gioacchino, Catania, Nanni, Musto (dal 22' p.t. Lucatelli), Romagnoli, Ferazzoli (dal 14' s.t. Stati), Anastasio (dal 35' p.t. Casciani), Fedeli (dal 28' s.t. Teti), Ferri.
A disposizione: Tassi, Battaglia, Mazzitelli, Martino.
Allenatore: Vincenzo Montella
Milan (4-3-3): Vimercati, Rondanini (dal 29' s.t. Pinato), Cristante, Lucarini, Binda, Bende, Lecchi, D'Avolio (dal 35' s.t. Bance), Claveria, Petagna (dal 25' s.t. Peroni), Galbusera (dal 25' s.t. Rota).
A disposizione: Andrenacci, Apicella, Guzzi, Iobbi, Longo.
Allenatore: Bertuzzo Roberto
Arbitro: Diego Bruno di Torino
Assistenti: Davide Giampetruzzi di Chiavari, Simone Galeotti di Prato.
Ammoniti: nessuno
Note: spettatori 3000 circa; 2 minuti di recupero nel primo tempo; 4' nel secondo. 

Guarda la mediagallery della finale Allievi
Guarda la mediagallery della finale Giovanissimi
Guarda il video del terzo tempo