F.I.G.C.

Federazione Italiana Giuoco Calcio

In Breve

Roma 22/09/2017

Di Biagio alla tavola rotonda dell’Us Acli: “Pellegri lo seguiamo da anni, Totti può fare ogni cosa”

Di Biagio alla tavola rotonda dell’Us Acli: “Pellegri lo seguiamo da anni, Totti può fare ogni cosa”

‘Fare squadra. Agire con lo spirito di un gruppo’: questo il tema della tavola rotonda promossa a Roma per l’avvio dell’Anno Sociale dell’Unione Sportiva Acli e che questa mattina ha visto sedersi al tavolo dei relatori il tecnico della Nazionale Under 21 Luigi Di Biagio.

A margine dell’incontro, davanti ad una platea di un centinaio di dirigenti sportivi, Di Biagio ha risposto alle domande dei cronisti sulla decisione di Francesco Totti di frequentare il corso per allenatori di base ‘UEFA B’ e sull’esplosione di Pietro Pellegri, l’attaccante del Genoa classe 2001 che domenica scorsa ha realizzato la sua prima doppietta in Serie A: “Totti mi sta sorprendendo – ha dichiarato in merito al suo ex compagno di squadra alla Roma - già solo per il fatto che si stia mettendo in discussione e si stia mostrando curioso di capire il mondo che lo circonda. Per lui è una sfida, non so se potrà fare l'allenatore in futuro, ma con il carisma che ha può fare tutto. Trovo difficile che un bomber possa gestire un gruppo, ma ci sono sempre le eccezioni come nel caso di Montella, che è bravissimo".

Il tecnico dell’Under 21, che a inizio ottobre sarà impegnata in due amichevoli con Ungheria e Marocco, si è soffermato poi sul recente exploit di Pellegri: “Lo conosciamo da quando aveva 15 anni e, se continua così, è destinato ad entrare a far parte del gruppo dell'Under 21. Ma in questo momento potrebbe essere più importante che giochi nell'Under 19 per aiutarci a passare il turno nelle qualificazioni all'Europeo, visto che noi abbiamo solo amichevoli".