F.I.G.C.

Federazione Italiana Giuoco Calcio

Lega Dilettanti

Roma 07/12/2017

UEFA Regions' Cup: la Toscana ospiterà il girone della Fase Intermedia

UEFA Regions' Cup: la Toscana ospiterà il girone della Fase Intermedia

Si svolgerà in Toscana uno dei gironi della Fase Intermedia della UEFA Regions' Cup 2018/19, la Coppa Europea per selezioni regionali dilettanti over 19 giunta all’11a edizione. All’esito del sorteggio svolto ieri a Nyon nella sede UEFA, l’Italia, rappresentata dal Presidente della LND Cosimo Sibilia, ha infatti ottenuto l’organizzazione del girone che promuoverà la prima classificata ala Fase Finale, prevista nel giugno 2019 in una sede scelta tra le 8 finaliste.

La Selezione Toscana, che ha acquisito il diritto a rappresentare l’Italia vincendo il Torneo delle Regioni cat. Juniores nelle ultime due stagioni, affronterà le squadre regionali di Polonia, Svizzera e Moldavia, nel periodo compreso tra il 9 e il 15 ottobre 2018. 

“Una scelta condivisa con il CR Toscana quella di voler organizzare il turno intermedio – ha dichiarato Cosimo Sibilia – perché abbiamo voglia di tornare protagonisti in ambito europeo. Sono sicuro che il Comitato Regionale darà il meglio di sé dentro e fuori dal campo”. 

L'Italia, quinta nel ranking del torneo grazie alle 3 vittorie conquistate nel corso della competizione da Veneto (2) e Piemonte Valle d’Aosta, partirà direttamente dalla fase intermedia composta da otto gironi da quattro squadre ciascuno, composti dopo lo svolgimento della prima fase eliminatoria; sono state in tutto 39 le Federazioni coinvolte in questa edizione della Region’s Cup. La Toscana ha già partecipato due volte alla UEFA Region’s Cup fermandosi sempre al turno intermedio: nel 2004 in Bulgaria si piazzò seconda, stessa sorte due anni dopo in Polonia.
 
La Region’s Cup. La Uefa Regions’ Cup è la competizione europea per dilettanti che mette di fronte selezioni regionali formate da giocatori non professionisti. Attraverso questa competizione, l’Uefa si è posta l’obiettivo di attribuire maggiore rilevanza, a livello nazionale ed internazionale, al calcio dilettantistico, che viene considerato un pilastro importante del calcio europeo; incentivare le Federazioni aderenti all’Uefa ad organizzare competizioni a livello nazionale per le rappresentative regionali dilettanti (in Italia dal 1959 è promosso il Torneo delle Regioni); organizzare eventi calcistici internazionali a promozione dei contatti tra le regioni, della comprensione e dell’accettazione reciproca, e di una maggiore conoscenza di altre culture e regioni.

Dopo una prima sperimentazione tra il 1966 e il 1978 (4 edizioni con poche partecipanti), l’attuale formula nasce nel 1999, grazie anche alla spinta politica della LND allora guidata dal Presidente Carlo Tavecchio che propone il Veneto (che si imporrà per primo nel nuovo albo d’oro) quale sede della Fase Finale: da quella edizione. Da quel momento la Coppa Europea proseguirà con cadenza biennale. Tre i successi italiani: il Veneto nel 1999 (contro gli spagnoli di Madrid in finale), il Piemonte Valle d’Aosta nel 2003 (contro i francesi del Ligue du Maine), nel 2013 di nuovo il Veneto (ai rigori contro gli spagnoli della Seleccion Catalana). Negli anni hanno rappresentato l’Italia l’Abruzzo, il Lazio, la Lombardia e la Toscana.

UEFA REGION’S CUP 208/19
 
TURNO PRELIMINARE (Le vincitrici dei gironi e le due migliori seconde accedono al turno intermedio).
Gruppo A: Galles, Grecia, Macedonia, Svezia
Gruppo B: Romania, Slovenia, Georgia, Scozia
Gruppo C: Kazakistan, Israele, Lituania, Estonia
 
 
TURNO INTERMEDIO
Gruppo 1: Russia, Irlanda del Nord, Portogallo, vincitrice Gruppo A turno preliminare
Gruppo 2: Repubblica d'Irlanda, Inghilterra, Slovacchia, vincitrice Gruppo B turno preliminare
Gruppo 3: Croazia, Francia, Lettonia, vincitrice Gruppo C turno preliminare
Gruppo 4: Turchia, Bulgaria, Bielorussia, migliore seconda turno preliminare
Gruppo 5: Germania, Serbia, Malta , seconda migliore seconda turno preliminare
Gruppo 6: Spagna, Ucraina, Azerbaigian, Finlandia
Gruppo 7: Ungheria, Repubblica ceca, Bosnia-Erzegovina, San Marino
Gruppo 8: Italia, Polonia, Svizzera, Moldavia
 
ALBO D'ORO
2017 Zagabria (Croazia)
2015 – Eastern Region (Irlanda)
2013 - Veneto (Italia)
2011 - Braga (Portogallo)
2009 - Castiglia e Leon (Spagna)
2007 - Bassa Slesia (Polonia)
2005 - Paesi Baschi (Spagna)
2003 - Piemonte Valle d'Aosta (Italia)
2001 - Moravia (Repubblica Ceca)
1999 - Veneto (Italia)