F.I.G.C.

Federazione Italiana Giuoco Calcio

SGS

Roma 07/02/2018

Autoefficacia percepita e sviluppo del potenziale individuale

Autoefficacia percepita e sviluppo del potenziale individuale

Uno degli aspetti più importanti nella pratica sportiva e non solo, è rappresentato dal concetto di autoefficacia. Ovvero l’abilità di una persona ad orientare le sue singole capacità cognitive e comportamentali in modo funzionale al raggiungimento di un dato scopo prefissato. Un fattore fortemente relazionato alla prestazione di un atleta, dal momento che la stessa comprende processi cognitivi, stati emotivi, motivazione e impegno profuso. Atleti con un’alta autoefficacia reagiscono e si pongono di fronte al compito in maniera positiva e propositiva, aumentando così la probabilità di riuscita, diversamente dagli atleti con una bassa autoefficacia, i quali partono con atteggiamenti negativi e “disfattisti”, riducendo così la loro probabilità di successo.Quando invece si parla di efficacia di gruppo, si intende la capacità di un gruppo di organizzarsi ed agire in maniera coordinata, al fine di raggiungere l’obiettivo comune prefissato. L’efficacia di gruppo è importante in quegli sport che richiedono cooperazione e collaborazione fra i diversi atleti.

Leggi il report completo: "Autoefficacia Percepita e Sviluppo del Potenziale Individuale"