F.I.G.C.

Federazione Italiana Giuoco Calcio

Presentata la Special Olympics Football Week. Fabbricini: “Grazie per quello che rappresentate”

Anche quest’anno la FIGC ha fatto da padrona di casa alla presentazione della Special Olympics European Football Week, la settimana europea interamente dedicata al calcio unificato giunta alla sua diciottesima edizione. Con il supporto della UEFA, la manifestazione si terrà dal 19 al 27 maggio in contemporanea in 50 paesi europei coinvolgendo più di 45.000 atleti con e senza disabilità intellettiva.

In Italia, con il patrocinio della FIGC, della Lega Serie A, della Lega B, dell'AIC, dell'AIA e dell'AIAC Onlus saranno oltre 4000 gli atleti che parteciperanno a percorsi e tornei di calcio unificato con il coinvolgimento delle scuole e dei team Special Olympics presenti sul territorio per un totale di 26 eventi su 9 regioni.

“E' un motivo di orgoglio per il calcio italiano – ha detto nel corso della presentazione il Commissario straordinario Roberto Fabbricini - essere i padroni di casa per questa iniziativa. Il calcio è sempre stato molto vicino a Special Olympics, è importante far capire come la partecipazione sociale alla vita del Paese sia un dovere da parte di chi ama lo sport e in particolare il calcio. Grazie per quello che rappresentate”.

All'abbraccio della filosofia di Special Olympics si unisce un sostegno economico attraverso una “partita della solidarietà” attiva su CharityStars, il cui ricavato andrà a sostenere le spese della trasferta del Team Italia alla Special Olympics Unified Cup, in programma a Chicago dal 17 al 21 luglio. Un evento calcistico di caratura internazionale che celebrerà il 50° anniversario di Special Olympics nel mondo. Protagoniste del Torneo saranno 16 squadre unificate maschili a 11 e 8 squadre femminili unificate a 7, provenienti da tutto il mondo. La delegazione azzurra, presentata oggi nel corso della conferenza stampa, sarà composta da 16 calciatori, 9 atleti e 7 partner. “Siamo l'unica squadra di calcio – ha sottolineato il presidente di Special Olympics Italia Maurizio Romiti - che porterà in giro per il mondo la maglia del nostro Paese. La FIGC e tutti gli altri hanno capito chi sono gli atleti Special Olympics e quali sono le motivazioni che ci fanno muovere con tanta determinazione”.

“Per noi dell'AIC – ha dichiarato Simone Perrotta, consigliere dell’Assocalciatori - avere il nostro logo su una manifestazione del genere è motivo di orgoglio. Credo molto nel calcio unificato, ho avuto modo di giocare con questi ragazzi ed è sempre di più quello che hanno lasciato loro a me che non io a loro”.

Presenti alla conferenza stampa, moderata da Massimo Caputi, anche alcuni atleti in rappresentanza della squadra che partirà per Chigaco: a Manuel Matteucci, Stefano Di Nisi, Leopoldo D’Alessio e Gerard Mballe Mballe il commissario straordinario Fabbricini ha consegnato le maglie che indosseranno alla manifestazione, dicendo “portatele con l’entusiasmo che avete dentro di voi”. Al presidente Romiti è stata consegnata la maglia azzurra di Leonardo Bonucci che sarà messa all’asta sulla piattaforma di CharityStars.

Al fine di promuovere la XVIII European Football Week, in occasione della scorsa giornata di campionato di Serie A, del 12 e 13 maggio, grazie al supporto della Lega Serie A tutte le squadre sono scese in campo accompagnate dallo striscione Special Olympics #PlayUnified. Inoltre sui campi di Roma e Milano, rispettivamente per gli incontri Inter-Sassuolo e Roma-Juventus, due atleti Special Olympics sono entrati in campo insieme ai calciatori.