F.I.G.C.

Federazione Italiana Giuoco Calcio

Nazionale Under 20

Roma 12/10/2011

Beretta-Laribi trascinano l’Italia nella ripresa: Polonia battuta 3-1

Beretta-Laribi trascinano l’Italia nella ripresa: Polonia battuta 3-1

Beretta autore di due reti

Secondo successo dell’Italia Under 20 nel Torneo 4 Nazioni: al “Comunale” di Monfalcone gli Azzurri di Luigi Di Biagio superano la Polonia (3-1) e agganciano la Svizzera al secondo posto del girone dietro la Germania, che viaggia a punteggio pieno dopo 4 turni. La vittoria azzurra arriva al termine di una gara dai due volti: Italia troppo brutta per essere vera nei primi 45’, chiusi in svantaggio (0-1), e dirompente nella seconda parte quando Laribi e Beretta hanno finalizzato l’enorme mole di gioco di una squadra sistemata nell’intervallo dal tecnico azzurro.

Di fronte a oltre 2000 spettatori, l’Italia, troppo lunga e priva di intensità, subisce fin dall’inizio l’aggressività dei polacchi in mezzo al campo e non riesce a trovare gli spazi per il palleggio. Al 13’ Labiri non controlla un pallone rasoterra e la ripartenza della Polonia è letale: verticale per Zyro che brucia Camporese in dribbling all’altezza del vertice destro dell’area, rientra sul sinistro e pennella un bolide a mezza altezza a girare che si insacca sul palo opposto.
Tre minuti dopo azzurri ancora in bambola e Holota, tutto solo nell’area piccola, manda alto un tap-in semplice dopo la corta respinta di Iacobucci su tiro da fuori. Di Biagio prova a cambiare togliendo Dumitru e inserendo Molina a sostegno di Viviani: l’Italia si fa vedere con due incursioni di Laribi a sinistra e Pettinari a destra (senza conseguenze però per la porta difesa da Szumski) e con una punizione dalla destra di Viviani che sibila a fil di palo. Un legno, quello trasversale, lo colpisce invece la Polonia al 44’ con un tiro dalla distanza di Dabrowski su cui si chiude la prima parte di gara.

Nella ripresa, l’Italia rientra in campo con altro piglio e con qualche assestamento tattico: dentro Berretta per Longo e, dopo 5’, Falcone per Pettinari, ed ecco che, complice un vistoso calo dei polacchi dopo 45’ a tutta birra, i tifosi azzurri possono finalmente accendersi. E’ un festival azzurro, che si chiude con 3 gol e tante altre occasioni sciupate: tra il 10’ e il 12’ prima Laribi sulla sinistra, poi Beretta sulla destra penetrano in area ma tentano un tiro cross al centro su cui Szumski è sempre attento; al 16’ però scocca l’ora dell’1-1: punizione sul versante destro, a un paio di metri dalla linea di fondo, Viviani guarda il movimento dei suoi e pesca con un rasoterra sul dischetto Laribi, puntuale all’appuntamento con un destro rasoterra diritto in rete.
La Polonia sembra un pugile che attende solo il colpo giusto per andare al tappeto e al 26’ Beretta potrebbe assestarlo, ma l’attaccante dell’Ascoli (che poco prima aveva tentato nel mucchio in mezza girata) manda a lato a porta vuota un assist strepitoso di Laribi sfiuggito in contropiede ai difensori polacchi e così altruista da servire il compagno tutto solo; l’uppercut giusto arriva però dopo altri 7’ ed è lo stesso Beretta ad assestarlo: azione Viviani – Minotti – Sini, verticale per Laribi che serve al compagno un’altra palla da spingere in rete, stavolta la mira è millimetrica. Per il centravanti azzurro, allo scadere del recupero, arriva anche il piacere della doppietta: incursione azzurra sulla destra di Falcone e palla tesa nel mezzo dove in spaccata Beretta fa partire i titoli di coda sulla partita. 

ITALIA – POLONIA 3-1
Italia: Iacobucci, De Sciglio (dal 17’ st Piccini), Frascatore (dal 26’ st Sini), Viviani, Camporese, Brosco, Pettinari (dal 5’ st Falcone), Minotti, Longo (dal 1’ st Beretta), Karibi, Dumitru (dal 24’ pt Molina). All. Di Biagio. A disp.: Tozzo, De Vitis.
Polonia: Szumski, Slodowy, Kaminski, Mikoda, Mrozinski, Lisowski, Dabrowski (dal 29’ st Szczepaniak), Wolski (dal 34’ st Gilewicz), Holota (dal 1’ st Holota), Nowosielski (dal 36’ st Furman), Zyro. All. Bialek.
Arbitro: Bandurski (Germania)
Assistenti: Paiusco di Vicenza e Gava di Conegliano
Quarto Ufficiale: Giacomelli di Trieste
Note: spettatori 2000 circa, ammoniti Laribi (I), Wolski, Kaminski (P).


TORNEO 4 NAZIONI 2011-12
La situazione: Germania – Polonia 4-2, Svizzera – Italia 3-2, Polonia – Italia 1-2, Svizzera – Germania 1-2, Germania – Italia 3-2, Polonia – Svizzera 0-1, Germania – Svizzera 4-1, Italia – Polonia 3-1.
La classifica:  Germania 12, Svizzera  e Italia 6, Polonia 0.
Il calendario: 12 Novembre: Polonia – Germania; 16 Novembre: Italia – Svizzera; 29 Febbraio: Svizzera – Polonia; 29 Febbraio: Italia – Germania.