Al ‘Friuli’ il comitato organizzatore degli Europei Under 21 del 2019 presenta il progetto #tifiamoeuropa

Attualità

giovedì 11 ottobre 2018

Al ‘Friuli’ il comitato organizzatore degli Europei Under 21 del 2019 presenta il progetto #tifiamoeuropa

Prima dell’amichevole tra le Nazionali Under 21 di Italia e Belgio, lo stadio ‘Friuli’ ha ospitato un incontro fra il Comitato organizzatore degli Europei del prossimo giugno e la stampa nazionale e locale. Si è parlato della manifestazione, la prima per nazionali organizzata nel nostro Paese da ‘Italia ‘90’, che avrà il suo clou con la finale del 30 giugno 2019, in programma proprio allo stadio ‘Friuli’.

Andrea Stefani, project leader degli Europei, ha presentato ai giornalisti accreditati a Udine il progetto #tifiamoeuropa, promosso da Miur e FIGC assieme al Settore Giovanile e Scolastico. La scuole di tutta Italia che aderiranno al progetto - scuole primarie e secondarie di primo e di secondo grado - in pratica ‘adotteranno’ uno degli undici Paesi finalisti: i ragazzi ne studieranno inni, bandiera, storia e caratteristiche principali e accompagneranno la nazionale adottiva fino alle partite, allo stadio. Se una nazionale l’hai adottata, non puoi odiarla, non fischierai il suo inno, non farai tifo contro. L’idea è quella di cambiare la cultura dei ragazzi, creando una generazione nuova di sportivi. Al contest voluto da FIGC e Miur possono partecipare le scuole, ma anche gruppi, associazioni culturali, sportive e singoli individui. Sarà un Europeo dentro l’Europeo, che tutti potranno seguire sui canali social dedicati all’evento, @weareyourope.