Disposizioni generali

trasparenza figc

Nell'ottica della massima trasparenza, la FIGC rende pubblici ogni anno bilanci, budget, Report Calcio, Bilancio Sociale e, dal 2015, Management Report, oltre al Modello di Organizzazione, Gestione e Controllo ai sensi del D.lgs. 231/2001 approvato dal Consiglio federale del 27 aprile 2015 (CU 240/A).

Il Modello di Organizzazione, Gestione e Controllo ai sensi del D.lgs. 231/2001 è finalizzato a prevenire la possibilità di commissione di illeciti cui sia connessa la responsabilità amministrativa della Federazione. Il Modello è un insieme di principi generali, regole di condotta, strumenti di controllo, procedure organizzative, sistemi disciplinari e attività formative ed informative, finalizzato ad assicurare, nel continuo, la prevenzione della commissione dei reati previsti dal D.lgs. 231/2001.

Report Calcio, il rapporto organico annuale sull'attività della Federazione, è la fotografia più aggiornata sullo stato del calcio italiano con dati su club, squadre e tesserati.
Bilancio Sociale è il primo documento che illustra in maniera completa l’attività, l’identità e la mission della Federcalcio, il suo ruolo nel sistema sportivo, ma anche nel tessuto sociale del Paese. La FIGC ha poi deciso di dotarsi per la prima volta del Bilancio Integrato (riferito all’anno 2015), documento che rappresenta un’evoluzione delle tre precedenti edizioni del Bilancio Sociale FIGC (testimonianza di 4 anni di rendicontazione) e illustra i principali programmi strategici della Federazione e il loro potenziamento, con particolare riferimento all'efficienza organizzativa interna, alla sostenibilità e alla trasparenza, nonché alla valorizzazione della dimensione sportiva e giovanile, alle azioni relative al settore del calcio professionistico e dell'impiantistica sportiva, anche attraverso la rivisitazione delle norme e dei regolamenti.

Management Report nasce dall’attività trimestrale di reporting, introdotta nel 2015 e coinvolge le 15 Aree di riferimento della FIGC (comprensive di Settori, AIA e Federcalcio servizi s.r.l) e relative Funzioni interne che, con cadenza trimestrale, redigono il proprio rapporto di attività, che costituisce così da un lato uno strumento di comunicazione interna e dall’altro uno strumento di controllo dell’allineamento dei risultati alla politica aziendale.

Dal 2016, infine, la FIGC si è fatta promotrice di uno studio innovativo sul mondo del calcio e presenta i dati economici diretti che generano l’attività dalla base alla piramide di un movimento che coinvolge quasi 1 milione e mezzo di persone. Il report “Il Conto Economico del calcio italiano” non è solo un’analisi dei dati sul calcio professionistico, bensì una fotografia molto più approfondita che comprende anche il volume generato dal calcio dilettantistico e di base, nonché le informazioni economiche relative alla FIGC e alle leghe calcistiche.