Serie A Femminile

Penultima giornata da brividi per lotta scudetto e salvezza. Domenica su SKY Juventus-Tavagnacco

Bergamo crocevia per la sfida al vertice: la Fiorentina affronta la già retrocessa Orobica, per il Milan la coriacea Atalanta Mozzanica. In coda derby-spareggio a Verona

venerdì 12 aprile 2019

Penultima giornata da brividi per lotta scudetto e salvezza. Domenica su SKY Juventus-Tavagnacco

Ultimi 180 minuti di un campionato di Serie A femminile appassionante e vissuto sul filo di un grande equilibrio sia nella lotta per il titolo che per quanto riguarda la conquista del terzultimo posto che significa salvezza. Tre le compagini in lizza per la vittoria finale - Juventus, Fiorentina Women e AC Milan – separate l’una dall’altra da 1 solo punto in classifica, circostanza che, già in questa giornata, potrebbe segnare una svolta decisiva in vista della volata conclusiva visti gli incroci proposti dal calendario.

Sulla carta, il turno favorevole è per la Fiorentina che, dopo avere riaperto la volata scudetto battendo nettamente nel derby la Florentia e approfittando della contestuale sconfitta della Juventus a Sassuolo, sarà di scena a Bergamo contro l’Orobica, squadra ormai matematicamente retrocessa, ma determinata a salutare il pubblico di casa con una prestazione di livello. Sempre a Bergamo, sponda nerazzurra, arriva un Milan corroborato dalla squillante vittoria sulla AS Roma, ma che con la coriacea Atalanta Mozzanica, imbattuta da ben 8 turni, sarà chiamato ad una prestazione di livello per giocarsi le chances scudetto e qualificazione alla Women’s Champions League sino all’ultimo.

A fare da spettatore interessato sarà la Juventus, in attesa di scendere in campo domenica contro il Tavagnacco nel posticipo SKY Sport Serie A (ore 12.30). Un confronto, quello contro l’undici friulano, senza dubbio alla portata delle campionesse in carica, che dovranno però dimostrare di aver smaltito la delusione della sconfitta a Sassuolo e, per le nazionali, le scorie del doppio impegno contro Polonia e Repubblica d’Irlanda.

Situazione altrettanto incerta in coda, dove a contendersi la salvezza sono rimaste nell’ordine Chievo Valpo (17 punti), Hellas Verona (16 punti) e Pink Bari (14 punti), con le due compagini veronesi impegnate in un derby fratricida che non consente calcoli di sorta, anche in considerazione degli incroci proposti dal calendario nell’ultima giornata. L’undici clivense si presenta all’appuntamento forte di un esiguo vantaggio in classifica, ma con il neo del pesante 9-3 subito all’andata e che potrebbe rivelarsi come una discriminante favorevole alla compagine guidata da Sara Di Filippo. Nonostante lo svantaggio, non sono da sottovalutare le chances della Pink Bari: le pugliesi, autrici di una prova convincente contro l’Orobica, sono attese ad un test molto impegnativo in casa della AS Roma, reduce da due sconfitte consecutive ma decisa a difendere un prestigioso 4° posto. Fondamentale dunque conquistare almeno 1 punto, anche se negli scontri diretti le biancorosse sono in vantaggio contro entrambe le dirette avversarie e in particolare l’Hellas. A completare il programma della 10ª giornata, infine, il match tra Florentia e Sassuolo.

Designazioni arbitrali
Classifica Serie A