Responsabilità sociale

La FIGC in campo per l’oncologia pediatrica: si è chiusa l’asta per vivere una giornata con la Nazionale

I fondi raccolti su CharityStars sono destinati a sostenere il Programma Internazionale della Fondazione SOLETERRE

giovedì 10 gennaio 2019

La FIGC in campo per l’oncologia pediatrica: si è chiusa l’asta per vivere una giornata con la Nazionale

Si è conclusa con un grande successo l'asta benefica promossa dalla FIGC a sostegno del Programma Internazionale per l’Oncologia Pediatrica (PIOP) della Fondazione Soleterre e organizzata da Action Agency di Manuela Ronchi (ideatrice e donatrice del nuovo format “Dreaming night for Children”). In palio una giornata a Coverciano, da trascorrere insieme alla Nazionale Italiana.

Ad aggiudicarsi questa esclusiva esperienza sono stati iDisperati, una squadra di calcio amatoriale di Pavia, famosa per essere la "prima squadra con social media staff nella storia dello sport", allenata su Instagram proprio dal Ct della Nazionale Roberto Mancini. La squadra potrà così incontrare nuovamente il grande allenatore jesino ed abbracciare nel contempo i calciatori azzurri, in una giornata che sarà senz'altro indimenticabile.

I fondi raccolti saranno destinati a supportare il Programma Internazionale per l’Oncologia Pediatrica (PIOP), un intervento multidisciplinare, attivo dal 2010, con azioni che includono educazione alla salute, diagnosi precoce, sostegno psico-socio-educativo, accoglienza e networking a favore di oltre 10.000 beneficiari tra bambini malati, familiari e personale sanitario nei 5 Paesi in cui Soleterre opera (Italia, Ucraina, Marocco, Costa d’Avorio e Uganda).

La donazione è stata possibile grazie alla sinergia tra FIGC, Fondazione Soleterre e CharityStars, piattaforma leader mondiale nelle aste benefiche online per aggiudicarsi memorabilia unici del mondo dello sport o esperienze esclusive con celebrity ed aziende.