FIGC - Formazione ed Eventi - news https://www.figc.it Tue, 15 Oct 2019 07:04:12 +0200 FIGC Feed Generator Ultime news FIGC.IT IT TIMVISION porta Sven Otten e i RobotTIM in campo con la Nazionale https://www.figc.it/it/formazione-ed-eventi/news/partner-timvision-porta-sven-otten-e-i-robottim-in-campo-con-la-nazionale/ figc.it Mon, 14 Oct 2019 12:00:59 +0200 https://www.figc.it/it/formazione-ed-eventi/news/partner-timvision-porta-sven-otten-e-i-robottim-in-campo-con-la-nazionale/ On air dal 12 ottobre lo spot presenta il nuovo logo della tv on demand di TIM e sottolinea la vicinanza dell’azienda al mondo del calcio... TIMVISION, sponsor della Nazionale, porta sul campo di calcio Sven Otten e i RobotTIM per un allenamento speciale insieme agli Azzurri. È questo lo scenario dello spot on air dal 12 ottobre che lancia il nuovo logo della Tv on demand di TIM e sottolinea ancora una volta la vicinanza dell’azienda al mondo del calcio. “Si legge TIMVISION, si scrive tv. TIMVISION la tua tv”, uno speaker accompagna con queste parole le immagini ricordando così come TIMVISION dia valore al grande spettacolo dello sport.

La tv on demand di TIM, infatti grazie all’offerta “TIMVISION e NOW TV con l’App di Sky, già propone in esclusiva 7 partite su 10 a giornata della Serie A TIM, la UEFA Champions League e la UEFA Europa League, oltre agli Europei di calcio 2020 e alle grandi partite di Premier League e Bundesliga. 

Con l’ideazione e la direzione creativa di Luca Josi, Responsabile Brand Strategy, Media & Multimedia Entertainment di TIM, lo spot – con la colonna sonora “Il Segnale”, la reinterpretazione di Mina di Kiss the sky" di Jason Derulo - sarà pianificato in tv in occasione dei prossimi appuntamenti della Nazionale di Calcio.

 

]]>
A Roma due giorni di confronto sui temi della sicurezza negli stadi e gestione delle manifestazioni calcistiche https://www.figc.it/it/formazione-ed-eventi/news/iniziative-a-roma-due-giorni-di-confronto-sui-temi-della-sicurezza-negli-stadi-e-gestione-delle-manifestazioni-calcistiche/ figc.it Mon, 14 Oct 2019 10:41:25 +0200 https://www.figc.it/it/formazione-ed-eventi/news/iniziative-a-roma-due-giorni-di-confronto-sui-temi-della-sicurezza-negli-stadi-e-gestione-delle-manifestazioni-calcistiche/ Molti i temi di discussione tra i quali il nuovo Decreto Stewarding, le misure di Daspo e gradimento, le linee guida FIGC sui modelli di organizzazione... Due giorni di confronto e lavoro sui temi della sicurezza negli Stadi e della gestione delle manifestazioni calcistiche sabato 12 e domenica 13 ottobre a Roma. La FIGC, nell’ambito delle attività previste all’interno del sistema delle Licenze Nazionali, ha organizzato un seminario di aggiornamento riservato ai Delegati e Vice Delegati Gestione Evento e SLO delle società di Serie A e Serie B. Un momento formativo importante, arricchito dalla partecipazione degli oltre 120 addetti ai lavori delle società alla gara Italia v Grecia che si è svolta all’Olimpico.

 

Molti i temi di discussione e confronto: il nuovo Decreto Stewarding, che ha riorganizzato la materia, rafforzando sistemi organizzativi, modalità di gestione e programmi formativi; le misure di Daspo e gradimento, come strumenti finalizzati all’esclusione dei violenti; le linee guida FIGC sui modelli di organizzazione e di gestione; il nuovo Codice di Giustizia Sportiva; le esperienze sul campo degli SLO, in materia di dialogo con i tifosi.

Numerose e qualificate le testimonianze e gli interventi del seminario, introdotti dal Presidente dell’Osservatorio Nazionale sulle Manifestazioni Sportive, Daniela Stradiotto. Il programma ha trattato in dettaglio: nuovo Decreto Stewarding, a cura di Massimo Passariello, Vice Presidente operativo ONMS e Giovanni Spitaleri, Responsabile Eventi, Infrastrutture e Sicurezza FIGC; Responsabilità e Codice di Giustizia Sportiva, a cura dell’Avv. Giancarlo Viglione, Coordinatore Commissione riforma Giustizia Sportiva e dell’Avv. Chiara Faggi, Coordinatrice Segreterie Organi di Giustizia Sportiva FIGC; Responsabilità degli organizzatori e degli addetti ai lavori, a cura di Ernesto Caggiano, Magistrato del Gabinetto del Ministro di Giustizia; Stewarding e aspetti giuslavoristici, a cura dell’Avv. Amalia Falcone, esperta di diritto del lavoro; Piano di Gestione Evento, a cura di Ferruccio Taroni, Presidente Associazione Nazionale Delegati Sicurezza.

Molto partecipati gli interventi dell’A.C. Milan, Cagliari Calcio e Spezia Calcio, che hanno presentato casi concreti ed esperienze di lavoro dei rispettivi SLO. Presenti la Lega di Serie A con Manuela Bertona e quella di Serie B con Stefano Pedrelli.

I programmi di aggiornamento e formazione della FIGC proseguiranno nelle prossime settimane e le stesse tematiche saranno discusse e approfondite con le società di Lega Pro il 29 e 30 ottobre prossimi.

 

]]>
La FIGC aderisce alla campagna #FootballPeople per combattere la discriminazione nel calcio https://www.figc.it/it/formazione-ed-eventi/news/la-figc-aderisce-alla-campagna-footballpeople-per-combattere-la-discriminazione-nel-calcio/ figc.it Fri, 11 Oct 2019 09:20:45 +0200 https://www.figc.it/it/formazione-ed-eventi/news/la-figc-aderisce-alla-campagna-footballpeople-per-combattere-la-discriminazione-nel-calcio/ Domani sera in occasione del match delle ‘European Qualifiers’ Italia-Grecia i giocatori delle due nazionali esporranno... La FIGC sostiene come ogni anno le settimane #FootballPeople, iniziativa in programma fino a giovedì 24 ottobre organizzata da FARE (Football Against Racism in Europe), partner UEFA per la responsabilità sociale. L’obiettivo della campagna, complementare a #EqualGame, è combattere la discriminazione e celebrare l’inclusione e l’accessibilità nel calcio. Gli Azzurri hanno preso parte alla campagna posando con la t-shirt ufficiale di FARE (nelle foto Andrea Belotti e Leonardo Bonucci).

La UEFA supporta le settimane #FootballPeople con contenuti specifici sui social media e attività dedicate durante tutte le gare disputate in occasione delle qualificazioni europee in programma tra il 10 e il 24 ottobre. Anche in occasione di Italia-Grecia, match valido per le ‘European Qualifiers’ in programma domani sera allo stadio Olimpico di Roma, i giocatori di entrambe le nazionali poseranno per una foto insieme agli arbitri e agli assistenti ed esporranno in campo uno striscione con l'hashtag #EqualGame della UEFA.

Sui maxischermi verranno trasmessi i messaggi più importanti della rete FARE, mentre i bambini che accompagneranno in campo i giocatori indosseranno le magliette della campagna per invitare tutti tifosi a lottare contro la discriminazione. “Le settimane #FootballPeople della rete FARE – ha ribadito nei giorni scorsi il presidente UEFA Aleksander Ceferin - sono un punto focale nella lotta al razzismo, alla discriminazione e all'intolleranza nel calcio".

]]>
La Nazionale in visita al Bambino Gesù regala un sorriso a tanti bambini https://www.figc.it/it/formazione-ed-eventi/news/responsabilità-sociale-la-nazionale-in-visita-al-bambino-gesù-regala-un-sorriso-a-tanti-bambini/ figc.it Thu, 10 Oct 2019 20:41:12 +0200 https://www.figc.it/it/formazione-ed-eventi/news/responsabilità-sociale-la-nazionale-in-visita-al-bambino-gesù-regala-un-sorriso-a-tanti-bambini/ Gli Azzurri sono stati accolti da uno striscione: “Il vostro gol più bello è stato venire qui da noi”. Il presidente Gravina: “Abbiamo... “Il vostro gol più bello è stato venire da noi in Ospedale”: con questa frase scritta su uno striscione con il colore azzurro e tante bandierine dell’Italia, i piccoli ospiti del Bambino Gesù e le loro famiglie hanno accolto l’arrivo della Nazionale al completo, con il presidente della FIGC Gabriele Gravina in testa, il segretario generale Marco Brunelli, il ct Roberto Mancini, il team manager Gabriele Oriali e l’ambasciatore dei Volontari di Roma Gianluca Vialli. Un pomeriggio intenso, pieno di emozioni che hanno regalato gioia e sorrisi ai tanti bambini presenti.

In occasione dei 150 anni dell’ospedale, la FIGC è scesa in campo al fianco dell’Ospedale con una serie di iniziative finalizzate a sostenere la realizzazione dell’Istituto dei Tumori e dei Trapianti. Al centro c’è la gara di qualificazione a UEFA EURO 2020 Italia-Grecia, in programma sabato 12 ottobre allo Stadio Olimpico di Roma.

 

 

OGGI AL GIANICOLO

Gli Azzurri, dal ritiro di Coverciano, sono arrivati al Bambino Gesù nel pomeriggio, ‘restituendo’ la visita di una delegazione di piccoli pazienti avvenuta nel giugno scorso.

Tutta la squadra si è suddivisa in gruppi per incontrare il maggior numero di bambini e ragazzi ricoverati, entrando nei diversi reparti dell’Ospedale: dal Pronto Soccorso alle Terapie intensive, dalla Neonatologia alla Pediatria, dalla Cardiologia all’Oncologia. Ad accogliere la Nazionale è stata la presidente dell’Ospedale Pediatrico della Santa Sede, Mariella Enoc.

Prima del giro nei reparti la squadra ha ricevuto in dono un pallone con le firme dei bambini ricoverati e due pettorine decorate con i disegni della ludoteca, che verranno indossate dagli Azzurri nel riscaldamento pre partita di Italia-Grecia.

“Queste esperienze sono sempre indimenticabili, forse sono le più belle che si possano fare. Sicuramente è una giornata straordinaria, e alla fine mi resta la gioia di questi bambini che nonostante tutto sono qui felici”: sono le parole pronunciate da un emozionato Mancini che si è intrattenuto a lungo nei reparti insieme ai giocatori.  “Quando vedi un bambino malato – ha proseguito - ti domandi il perché, ma purtroppo questa è la vita. E loro insegnano a noi che non bisogna fermarsi mai, si lotta sempre. Queste iniziative sono un dovere per la Nazionale perché è la squadra di tutti gli italiani”. , di tutti i tifosi di calcio e di tutti gli sportivi, e soprattutto dei bambini”. Un pensiero questo condiviso anche dal presidente della FIGC Gabriele Gravina, secondo cui la testimonianza d'affetto ricevuta al Bambino Gesù "aiuta a crescere e fa capire al nostro mondo quanto sia importante la dimensione del calcio che riesce a dare un sorriso anche in un momento così difficile per questi piccoli. Abbiamo ricevuto tanta energia da questi splendidi bambini".

SABATO ALL’OLIMPICO PER ITALIA-GRECIA

La sera della partita, sabato 12 ottobre, la grande comunità del Bambino Gesù sarà ospite della Federcalcio allo Stadio Olimpico. Oltre 5 mila tra pazienti, familiari, dipendenti e volontari dell’Ospedale saranno sulle tribune a sostenere la Nazionale in questa gara molto importante per la qualificazione all’Europeo.

Per Italia-Grecia, la Federcalcio ha messo a disposizione 20 pass VIP sulla piattaforma online Charity Stars (https://www.charitystars.com/figc) per vivere la partita in maniera più coinvolgente. Un walkabout all'interno dello Stadio Olimpico di Roma, con un tour guidato che permetterà di scoprire l’Area Media, la Media Working Area e la Mixed Zone. Qualche ora prima del calcio di inizio, ci sarà la possibilità di entrare negli spogliatoi e passare nella camera di chiamata, accedendo al campo dal tunnel. Il tour si concluderà nell’area Hospitality, per cenare a "Casa Azzurri".

Il ricavato della raccolta fondi sarà devoluto all’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù per il progetto dell’Istituto dei Tumori e dei Trapianti. Successivamente sarà attiva un'altra asta con alcune maglie autografate degli Azzurri. La FIGC integrerà il ricavato con un proprio contributo.

LA CAMPAGNA DI RACCOLTA FONDI ‘OGNI STORIA MERITA UN LIETO FINE’

Durante la partita, sarà possibile contribuire all’attività di raccolta fondi promossa dal Bambino Gesù attraverso il numero solidale 45535, effettuando una donazione di 2 euro con sms e di 5/10 euro da rete fissa grazie agli operatori di telefonia Tim, Vodafone, Wind 3, PosteMobile, iliad, Coopvoce, Tiscali, TWT, Convergenze, Fastweb.

La partita, che sarà trasmessa su Rai 1, permetterà anche al pubblico più ampio degli spettatori tifosi della Nazionale di aderire all’iniziativa di solidarietà.

La campagna di raccolta fondi ‘Ogni storia merita un lieto fine’ è attiva già dai mesi scorsi grazie anche alla collaborazione di Lorenzo Jovanotti, che ha prestato la voce e il brano ‘Oh Vita!’ per video e spot radio ed è finalizzata alla realizzazione dell’Istituto dei Tumori e dei Trapianti. Il progetto ha l’obiettivo di promuovere la ricerca contro i tumori, l’attività trapiantologica e l’accoglienza delle famiglie.

La campagna di raccolta fondi vivrà un evento culminante con ‘Una serata di stelle per il Bambino Gesù’, spettacolo di beneficenza dall’Aula Paolo VI in Vaticano che avrà luogo il prossimo 20 novembre condotto dal noto presentatore Amadeus. Accanto alle stelle dello spettacolo e della musica, interverranno anche alcuni rappresentanti della Nazionale e del mondo del calcio.

]]>
Frecciarossa confermato treno ufficiale delle Nazionali italiane di calcio https://www.figc.it/it/formazione-ed-eventi/news/partner-frecciarossa-confermato-treno-ufficiale-delle-nazionali-italiane-di-calcio/ figc.it Thu, 10 Oct 2019 17:19:05 +0200 https://www.figc.it/it/formazione-ed-eventi/news/partner-frecciarossa-confermato-treno-ufficiale-delle-nazionali-italiane-di-calcio/ Gli Azzurri hanno viaggiato oggi con il Frecciarossa per raggiungere Roma. Il segretario generale Brunelli: “Un’eccellenza italiana... Rinnovata la partnership commerciale tra FIGC e Frecciarossa di Trenitalia, già da tre anni il treno ufficiale delle Nazionali italiane di calcio. Per celebrare il legame, gli Azzurri hanno viaggiato oggi con il Frecciarossa da Firenze a Roma, dove sabato allo Stadio Olimpico è in programma la gara Italia-Grecia valida per le ‘European Qualifiers’.

Da destra il segretario generale della FIGC Brunelli, il Ct Mancini e il direttore Long Haul di Trenitalia Attanasio

Le Nazionali italiane di calcio e Frecciarossa, due bandiere dell’identità italiana e due eccellenze nel settore sportivo e della mobilità, si legano fino al 2022: Frecciarossa e le Frecce, grazie alla loro frequenza e alla loro capillarità, sono diventate la scelta di viaggio degli Azzurri e dei tanti tifosi che seguono la Nazionale nelle diverse sedi di gara in Italia.

Donnarumma, Izzo, D’Ambrosio e Insigne a bordo del Frecciarossa

A bordo, il segretario generale della FIGC Marco Brunelli e il direttore Long Haul di Trenitalia Paolo Attanasio hanno ufficializzato il rinnovo della partnership: “Frecciarossa è un’eccellenza italiana – ha dichiarato Brunelli - che condivide con noi una serie di valori, a cominciare dalla modernità e dalla tecnologia. Ringraziamo Frecciarossa di essere ancora ‘a bordo’ tra i partner della Federazione”.

Chiesa e Barella a bordo del Frecciarossa

“Siamo orgogliosi – ha sottolineato Attanasio – di essere il treno ufficiale delle Nazionali Italiane di Calcio e di accompagnare gli Azzurri nel cammino di qualificazione verso gli Europei 2020. Disputandosi per la prima volta in più nazioni, gli Europei di Calcio avvicineranno ancora di più le diverse identità del Continente. Unione che il treno ha contribuito e contribuisce ancora a rafforzare soprattutto con Interrail, il pass utilizzato da tanti giovani per conoscere l’Europa a bordo del mezzo ecologico per eccellenza. Inoltre, con circa 7mila treni al giorno, uno in partenza ogni 12 secondi, Trenitalia è pronta a intercettare i flussi turistici in arrivo in Italia in occasione della cerimonia inaugurale degli Europei e delle partite previste a Roma. Il viaggio in Frecciarossa 1000 da Firenze a Roma rappresenta, a nome di tutti i ferrovieri, un forte in bocca al lupo ai giocatori e al commissario tecnico per le prossime sfide che li attendono”.

]]>
La FIGC al fianco dei bambini in cura: Azzurri in visita all’Ospedale Bambino Gesù https://www.figc.it/it/formazione-ed-eventi/news/responsabilita-sociale-la-figc-al-fianco-dei-bambini-in-cura-domani-azzurri-in-visita-all-ospedale-bambino-gesu/ figc.it Thu, 10 Oct 2019 14:27:05 +0200 https://www.figc.it/it/formazione-ed-eventi/news/responsabilita-sociale-la-figc-al-fianco-dei-bambini-in-cura-domani-azzurri-in-visita-all-ospedale-bambino-gesu/ La Nazionale incontrerà i piccoli pazienti dell’ospedale pediatrico. In occasione della partita con la Grecia iniziative di solidarietà a favore... Sono giorni di grande attesa per piccoli e grandi tifosi della Nazionale di calcio italiana ricoverati al Bambino Gesù: oggi gli Azzurri arriveranno in visita nella sede del Gianicolo. In occasione dei 150 anni dell’ospedale, la Federazione Italiana Giuoco Calcio è scesa in campo al fianco dell’Ospedale con una serie di iniziative finalizzate a sostenere la realizzazione dell’Istituto dei Tumori e dei Trapianti. Al centro c’è la gara di qualificazione a UEFA EURO 2020 Italia-Grecia, in programma sabato 12 ottobre allo Stadio Olimpico di Roma. Da oggi si aggregherà al gruppo della Nazionale anche Gianluca Vialli, ambasciatore dei Volontari di Roma EURO 2020.

OGGI AL GIANICOLO

Gli Azzurri, dal ritiro di Coverciano, arriveranno al Bambino Gesù nel pomeriggio, ‘restituendo’ la visita di una delegazione di piccoli pazienti avvenuta nel giugno scorso.

Tutta la squadra si suddividerà in gruppi per incontrare il maggior numero di bambini e ragazzi ricoverati, entrando nei diversi reparti dell’Ospedale: dal Pronto Soccorso alle Terapie intensive, dalla Neonatologia alla Pediatria, dalla Cardiologia all’Oncologia. Ad accogliere la Nazionale, guidata dal Ct Roberto Mancini e dal presidente della FIGC Gabriele Gravina, ci sarà la presidente dell’Ospedale Pediatrico della Santa Sede, Mariella Enoc.

Prima del giro nei reparti la squadra riceverà in dono un pallone con le firme dei bambini ricoverati e due pettorine decorate con i disegni della ludoteca, che verranno indossate dagli Azzurri nel riscaldamento pre-partita di Italia-Grecia.

SABATO ALL’OLIMPICO PER ITALIA-GRECIA

La sera della partita, sabato 12 ottobre, la grande comunità del Bambino Gesù sarà ospite della Federcalcio allo Stadio Olimpico. Oltre 5 mila tra pazienti, familiari, dipendenti e volontari dell’Ospedale saranno sulle tribune a sostenere la Nazionale in questa gara molto importante per la qualificazione all’Europeo.

Per Italia-Grecia, la Federcalcio ha messo a disposizione 20 pass VIP sulla piattaforma online Charity Stars (https://www.charitystars.com/figc) per vivere la partita in maniera più coinvolgente. Un walkabout all'interno dello Stadio Olimpico di Roma, con un tour guidato che permetterà di scoprire l’Area Media, la Media Working Area e la Mixed Zone. Qualche ora prima del calcio di inizio, ci sarà la possibilità di entrare negli spogliatoi e passare nella camera di chiamata, accedendo al campo dal tunnel. Il tour si concluderà nell’area Hospitality, per cenare a "Casa Azzurri".

Il ricavato della raccolta fondi sarà devoluto all’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù per il progetto dell’Istituto dei Tumori e dei Trapianti. Successivamente sarà attiva un'altra asta con alcune maglie autografate degli Azzurri. La FIGC integrerà il ricavato con un proprio contributo.

LA CAMPAGNA DI RACCOLTA FONDI ‘OGNI STORIA MERITA UN LIETO FINE’

Durante la partita, sarà possibile contribuire all’attività di raccolta fondi promossa dal Bambino Gesù attraverso il numero solidale 45535, effettuando una donazione di 2 euro con sms e di 5/10 euro da rete fissa grazie agli operatori di telefonia Tim, Vodafone, Wind 3, PosteMobile, iliad, Coopvoce, Tiscali, TWT, Convergenze, Fastweb.

La partita, che sarà trasmessa su Rai 1, permetterà anche al pubblico più ampio degli spettatori tifosi della Nazionale di aderire all’iniziativa di solidarietà.

La campagna di raccolta fondi ‘Ogni storia merita un lieto fine’ è attiva già dai mesi scorsi grazie anche alla collaborazione di Lorenzo Jovanotti, che ha prestato la voce e il brano ‘Oh Vita!’ per video e spot radio ed è finalizzata alla realizzazione dell’Istituto dei Tumori e dei Trapianti. Il progetto ha l’obiettivo di promuovere la ricerca contro i tumori, l’attività trapiantologica e l’accoglienza delle famiglie.

La campagna di raccolta fondi vivrà un evento culminante con ‘Una serata di stelle per il Bambino Gesù’, spettacolo di beneficenza dall’Aula Paolo VI in Vaticano che avrà luogo il prossimo 20 novembre condotto dal noto presentatore Amadeus. Accanto alle stelle dello spettacolo e della musica, interverranno anche alcuni rappresentanti della Nazionale e del mondo del calcio.

 

 

]]>
Deliveroo con gli Azzurri, la piattaforma leader dell’online food delivery sponsor ufficiale della FIGC https://www.figc.it/it/formazione-ed-eventi/news/partner-deliveroo-con-gli-azzurri-la-piattaforma-leader-dell-online-food-delivery-sponsor-ufficiale-della-figc/ figc.it Tue, 08 Oct 2019 15:59:32 +0200 https://www.figc.it/it/formazione-ed-eventi/news/partner-deliveroo-con-gli-azzurri-la-piattaforma-leader-dell-online-food-delivery-sponsor-ufficiale-della-figc/ La partnership è stata presentata a Coverciano. Il segretario generale Brunelli: “Un’azienda prestigiosa che sta innovando e interpretando le... Deliveroo, la piattaforma leader dell’online food delivery, diventa sponsor ufficiale della Federazione Italiana Giuoco Calcio. La nuova partnership è stata presentata oggi presso il Centro Tecnico Federale di Coverciano alla presenza del Ct Roberto Mancini e del segretario generale della FIGC Marco Brunelli.

In linea con quanto già fatto a sostegno dello sport e del calcio in altri Paesi dove la piattaforma è presente - come le sponsorship a sostegno della Nazionale inglese di calcio e della FA Cup nel Regno Unito, della Liga in Spagna e del Paris Saint Germain e del Lione in Francia - Deliveroo scende in campo anche in Italia e lo fa al fianco delle nazionali di calcio maschili, femminili e giovanili e diventa, ufficialmente, la piattaforma food delivery partner della FIGC.

Nella foto da sinistra il Ct della Nazionale Roberto Mancini, il segretario generale della FIGC Marco Brunelli e il general manager di Deliveroo Italy Matteo Sarzana

"Si tratta di un'azienda prestigiosa, che entra tra i partner della nostra Federazione - ha detto Brunelli - Deliveroo è un marchio che rappresenta una bella storia di successo, un'azienda giovane, con numeri in crescita, dinamica, tecnologica, che sta innovando, ma anche interpretando le nuove esigenze degli italiani e delle popolazioni del Mondo. Anche noi recapitiamo emozioni presso il pubblico italiano, quindi facciamo un lavoro che non è dissimile. Siamo orgogliosi di aver scelto Deliveroo, ma anche di essere stati scelti da loro, considerando anche le loro numerose collaborazioni a livello internazionale".

“Quella con la FIGC è una partnership che consideriamo strategica e di cui siamo molto orgogliosi - ha dichiarato Matteo Sarzana, General Manager di Deliveroo Italy - . Deliveroo è un servizio che cresce e si radica sempre più sul territorio nazionale e in un numero sempre maggiore di città. Un servizio che sta diventando parte delle abitudini degli italiani che, da sempre, vedono nella Nazionale un simbolo capace di rappresentarci e unirci nel tifo e nella passione per la maglia azzurra. Crediamo nell’Italia, vogliamo continuare ad investire nel mercato italiano e questa sponsorship è solo un importante tassello di un progetto di investimenti più ampio, che andrà avanti, e attraverso il quale vogliamo continuare a dare il nostro contributo per la crescita dell’economia italiana e la creazione di nuovi posti di lavoro”.

La partnership con la FIGC fornirà a Deliveroo visibilità ad alto impatto sul campo, delle strutture di allenamento, sullo sfondo durante la conferenza stampa, nel pre e post partita, sul ledboard all'interno dello stadio durante le partite e consentirà di eseguire attivazioni, concorsi, omaggi di biglietti e lo sviluppo di contenuti per ogni tipo di media.

]]>
Il kit Rinascimento della nazionale italiana celebra i nuovi talenti azzurri https://www.figc.it/it/formazione-ed-eventi/news/il-kit-rinascimento-della-nazionale-italiana-celebra-i-nuovi-talenti-azzurri/ figc.it Mon, 07 Oct 2019 09:26:13 +0200 https://www.figc.it/it/formazione-ed-eventi/news/il-kit-rinascimento-della-nazionale-italiana-celebra-i-nuovi-talenti-azzurri/ Puma Football si è ispirato alla maglia verde indossata un’unica volta dall’Italia durante la partita vinta 2-0 contro l’Argentina... Direttamente dagli archivi, rinnovato per una nuova generazione di giocatori, PUMA Football ha creato un kit verde per la Nazionale che si ispira al periodo rinascimentale e celebra i tanti giovani talenti che stanno diventando sempre più protagonisti dei successi degli Azzurri.


Il kit segna una nuova era per la Nazionale nel momento in cui un gruppo di giovani calciatori sta conquistando un ruolo importante nella rosa Azzurra (12 calciatori tra quelli in raduno da oggi a Coverciano hanno 25 anni o meno). Con motivi ispirati ai tessuti e all'architettura del Rinascimento, il colore verde del kit risale alla "Maglia Verde" indossata per un’unica volta dall’Italia durante la vittoria per 2-0 contro l'Argentina nel dicembre 1954 allo Stadio Olimpico di Roma.

Dopo quell’occasione, le Nazionali giovanili hanno adottato il verde come Home kit. L’azzurro, infatti, è rimasto per anni un’esclusiva della Nazionale maggiore, un obiettivo da raggiungere per i giovani in maglia verde.

La nuova maglia, che farà il suo esordio il 12 ottobre in occasione di Italia-Grecia nello stesso Stadio Olimpico dove 65 anni fa fu protagonista la precedente maglia verde, presenta una grafica all-over ispirata al Rinascimento, una celebrazione del passato, del presente e del futuro della cultura italiana. Il kit fa parte di una più ampia collezione caratterizzata dalla grafica rinascimentale creata in esclusiva per la FIGC con l’obiettivo di dare un’ondata di novità sia in campo che fuori. "Il verde - dichiara il presidente federale Gabriele Gravina - simboleggia il grande lavoro che stiamo facendo con i giovani e la Nazionale di Mancini ne è un esempio straordinario. Vogliamo celebrare il rinascimento del calcio italiano, in campo e fuori, con un simbolo che non sostituisce l'azzurro, ma lo rende ancora più luminoso".

]]>
‘Leadership & Performance Training’ a Coverciano: la formazione dei Top Manager passa dal gioco di squadra https://www.figc.it/it/formazione-ed-eventi/news/leadership-performance-training-a-coverciano-la-formazione-dei-top-manager-passa-dal-gioco-di-squadra/ figc.it Sat, 05 Oct 2019 14:14:53 +0200 https://www.figc.it/it/formazione-ed-eventi/news/leadership-performance-training-a-coverciano-la-formazione-dei-top-manager-passa-dal-gioco-di-squadra/ Due giorni nella casa delle Nazionali italiane, in un parallelo tra la gestione di una squadra di calcio e quella di un’azienda Due giorni di incontri a Coverciano, nella casa delle Nazionali italiane di calcio, per comprendere quanto lo sport di squadra possa essere una metafora per migliorare la propria capacità di gestire e motivare un team: è l’esperienza che da ieri mattina hanno vissuto alcuni Top Manager, per una full immersion di formazione sui temi della leadership e di valutazione delle performance, al fine di migliorare le capacità gestionali, in un parallelo tra le strategie attuate in una squadra di calcio e quelle realizzate all’interno di un’azienda.

L’incontro, iniziato Venerdì mattina nella suggestiva cornice del Centro Tecnico Federale, è stato organizzato da ‘Challenge Network’, società leader nella consulenza e formazione manageriale con approccio esperienziale, in collaborazione con la FIGC.

Oltre ai dibattiti e alla formazione in aula, i Top Manager – provenienti da varie aziende, tra cui Tim ed Eni - si sono potuti calare completamente nell’atmosfera della casa delle Nazionali, con la visita al Museo del Calcio e all’intera struttura del Centro Tecnico, calcando gli stessi campi dove si allenano gli Azzurri. La parte didattica è stata arricchita dal contributo in aula di Antonio Cabrini, Campione del Mondo 1982 e Coordinatore delle Azzurri Legends, mentre la guida della squadra è stata affidata ad un tecnico d’eccezione come il direttore della Scuola Allenatori del Settore Tecnico, Renzo Ulivieri, che oggi ha tenuto una lezione particolare ai suoi ‘allievi’, in un parallelo tra la gestione aziendale di un manager e i rapporti che invece intercorrono tra tecnico, giocatori e società.

]]>
A Milano la tappa di selezione per entrare a far parte della Nazionale virtuale: vince Luigi Loffredo https://www.figc.it/it/formazione-ed-eventi/news/a-milano-la-tappa-di-selezione-per-entrare-a-far-parte-della-nazionale-virtuale/ figc.it Mon, 30 Sep 2019 17:33:06 +0200 https://www.figc.it/it/formazione-ed-eventi/news/a-milano-la-tappa-di-selezione-per-entrare-a-far-parte-della-nazionale-virtuale/ La FIGC al lavoro per formare la squadra che parteciperà al torneo UEFA. Il segretario generale Brunelli: “Un fenomeno nuovo... Dal campo di gioco a quello virtuale, la FIGC sbarca negli esports. Nel pomeriggio, nel corso di ‘Milano Calcio City’, il popolare evento residenziale sul gioco del calcio, si è tenuta una delle tappe di selezione della Nazionale di eFoot Azzurro, la squadra che rappresenterà l’Italia nel campionato calcistico virtuale in occasione di EURO 2020: eFootball Pro Evolution Soccer 2020 sarà la competizione ufficiale, organizzata in parallelo al primo Campionato Europeo itinerante della storia, dove si sfideranno i giocatori provenienti dalle varie nazioni europee per aggiudicarsi il titolo di campione continentale.


Dopo l’evento che si è svolto durante il Campionato Europeo Under 21 dello scorso giugno, prosegue quindi l’attività di selezione della Federazione, intenta a formare la propria Nazionale virtuale con i cyberatleti italiani più forti. “Quello dei giochi elettronici – sottolinea il segretario generale della FIGC Marco Brunelli - è un fenomeno recente, ma dal grandissimo ritorno in termini di passione, seguito e pubblico. Non potevamo rimanere indifferenti a questo fenomeno, soprattutto dopo che l'UEFA ha deciso di lanciare in parallelo all'Europeo anche il torneo continentale di e-foot, al quale parteciperanno tutte le 55 federazioni europee. Così anche noi ci stiamo cimentando nella selezione della nostra equipe".

A vincere la tappa di Milano è stato Luigi Loffredo, del team Qlash Italia, in un torneo che ha visto la partecipazione di 36 giocatori. Le selezioni proseguiranno nelle prossime settimane: i migliori 16 giocatori parteciperanno alla finale, in programma fra dicembre e gennaio, da cui usciranno i 4 nazionali.

"È un segno dei tempi – conclude Brunelli - un fenomeno nuovo e interessante che presuppone passione, impegno e allenamenti, strategia, tecnica e tattica. La maglia azzurra è sempre la maglia azzurra, per questa ventunesima nazionale valgono le stesse regole delle altre selezioni. Ma ci sarà un codice etico dedicato, delle linee guida sviluppate assieme ai medici azzurri e saranno abbinati dei programmi di educazione motoria, alimentare e sanitaria. Perché il problema non è mai lo strumento, ma l'uso che se ne fa".

]]>
FIGC al fianco di Bambino Gesù: per Italia-Grecia all’asta 20 pass VIP https://www.figc.it/it/formazione-ed-eventi/news/responsabilita-sociale-figc-al-fianco-di-bambino-gesu-per-italia-grecia-all-asta-20-pass-vip/ figc.it Mon, 30 Sep 2019 12:54:17 +0200 https://www.figc.it/it/formazione-ed-eventi/news/responsabilita-sociale-figc-al-fianco-di-bambino-gesu-per-italia-grecia-all-asta-20-pass-vip/ L’iniziativa comprende un walkabout all'interno dello Stadio Olimpico di Roma, con un tour guidato attraverso Area Media, Media Working Area... In occasione della gara di qualificazione a UEFA Euro 2020 Italia-Grecia, che si giocherà sabato 12 ottobre allo stadio Olimpico di Roma, la FIGC scende ancora una volta in campo al fianco dell'Ospedale Pediatrico Bambino Gesù (OBPG), sostenendolo con una iniziativa.

La Federcalcio, infatti, mette a disposizione 20 pass VIP sulla piattaforma online Charity Stars (https://www.charitystars.com/figc) per vivere la partita in maniera più coinvolgente. Un walkabout all'interno dello Stadio Olimpico di Roma, con un tour guidato che permetterà di scoprire l’Area Media, la Media Working Area e la Mixed Zone. Qualche ora prima del calcio di inizio, ci sarà la possibilità di entrare negli spogliatoi e passare nella camera di chiamata, accedendo al campo dal tunnel. Il tour si concluderà in area Hospitality, per cenare a "Casa Azzurri".

Il biglietto è nominale. Completato l'acquisto, l'utente dovrà comunicare nome, cognome, cellulare, data e luogo di nascita del partecipante a info@charitystars.com entro e non oltre il 9 ottobre ore 16.30, in alternativa non si garantirà l'accesso all'esperienza.

Il vincitore riceverà un programma dettagliato predisposto dalla FIGC contenente tutte le indicazioni. Il ricavato della raccolta fondi sarà devoluto all’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù (OBPG) di Roma per la realizzazione del Nuovo Istituto dei Tumori e dei Trapianti.

 

]]>
Poste Italiane ancora in trionfo a Coverciano: è loro la terza edizione della Azzurri Partner Cup https://www.figc.it/it/formazione-ed-eventi/news/poste-italiane-ancora-in-trionfo-a-coverciano-e-loro-la-terza-edizione-della-azzurri-partner-cup/ figc.it Sat, 28 Sep 2019 18:08:14 +0200 https://www.figc.it/it/formazione-ed-eventi/news/poste-italiane-ancora-in-trionfo-a-coverciano-e-loro-la-terza-edizione-della-azzurri-partner-cup/ Come lo scorso anno, Fiat è stata sconfitta in finale. A vedere la propria squadra al Centro Tecnico Federale è giunto anche Giorgio Armani... Per il secondo anno consecutivo Poste Italiane si aggiudica la ‘Azzurri Partner Cup’, il torneo dedicato agli sponsor della Nazionale italiana di calcio, giunto alla sua terza edizione, che quest’anno ha coinvolto a Coverciano dodici squadre.

Un turbinio di colori, sorrisi ed emozioni ha avvolto il Centro Tecnico Federale: in un calda giornata di inizio autunno, le formazioni, divise inizialmente in quattro gironi da tre squadre ciascuno, si sono date battaglia fin dalla mattina sui campi ‘Fabio Bresci’ ed ‘Enzo Bearzot’ del Centro Tecnico Federale, in un torneo di calcio a sette che ha visto a bordo campo anche la presenza di due vecchie conoscenze del calcio italiano come Angelo Di Livio e Francesco Colonnese. Di Livio, 40 gettoni in azzurro e presente alle fase finali degli Europei ’96 e 2000, e ai Mondiali di Francia ’98 e di Corea e Giappone 2002, è l’allenatore della selezione di Poste Italiane, mentre Colonnese ha vestito i panni del tecnico della formazione dell’Emporio Armani. E a proposito del luxury&fashion outfitter della Nazionale italiana, a seguire dalla tribuna i propri giocatori era presente a Coverciano anche lo stesso stilista e imprenditore, Giorgio Armani.

In un remake della finale dello scorso anno, anche in questa edizione Poste Italiane si sono imposte all’ultimo atto della manifestazione contro la formazione di Fiat. La vittoria dell’ultima gara – sotto la direzione del fischietto della CAN B, Niccolò Baroni – per 5-1, ha suggellato al meglio un percorso netto di quattro successi in altrettante gare.

I vincitori hanno ricevuto il trofeo della ‘Azzurri Partner Cup’ direttamente dalle mani del preparatore dei portieri dello staff tecnico di Roberto Mancini in Nazionale, Massimo Battara.

Per quel che riguarda le altre premiazioni, Rocco D’Amico di Fiat è risultato per la terza volta in tre edizioni il capocannoniere del torneo, con dieci reti fatte segnare sul tabellino. Patrizio Giampietro di Puma è stato eletto miglior portiere, mentre il premio fair play è andato alla squadra di Lete.

I RISULTATI

Girone 1

Poste Italiane-Frecciarossa 3-0

Sixtus-Poste Italiane 0-7

Frecciarossa-Sixtus 5-3

Classifica: Poste Italiane 6, Frecciarossa 3, Sixtus 0

 

Girone 2

Puma-Tim 1-4

Costa d’Oro-Puma 1-3

Tim-Costa d’Oro 3-0

Classifica: Tim 6, Puma 3, Costa d’Oro 0

 

Girone 3

Fiat-Lete 9-1

Emporio Armani-Fiat 3-4

Lete-Emporio Armani 2-3

Classifica: Fiat 6, Emporio Armani 3, Lete 0

 

Girone 4

Eni-Alitalia 1-5

Lidl Italia-Eni 5-3

Alitalia-Lidl Italia 4-4

Classifica: Alitalia 4 (differenza ret +4), Lidl Italia 4 (+2), Eni 0

 

Semifinali

Poste Italiane-Tim 2-1

FIAT-Alitalia 3-1

 

Finale

Poste Italiane-Fiat 5-1

 

CAPOCANNONIERE

Rocco D’Amico (FIAT, 10 reti)

 

MIGLIOR PORTIERE

Patrizio Giampietro (Puma)

 

PREMIO FAIR PLAY

Lete

 

ALBO D’ORO

2017 Fiat

2018 Poste Italiane

2019 Poste Italiane

 

 

 

]]>
Bertolini e Nicolato al convegno “Il futuro del calcio: passione azzurra” https://www.figc.it/it/formazione-ed-eventi/news/iniziative-bertolini-e-nicolato-al-convegno-il-futuro-del-calcio-passione-azzurra/ figc.it Fri, 27 Sep 2019 20:04:20 +0200 https://www.figc.it/it/formazione-ed-eventi/news/iniziative-bertolini-e-nicolato-al-convegno-il-futuro-del-calcio-passione-azzurra/ La ct: “La nostra forza è che giochiamo tutte per un obiettivo comune”. Nicolato: “Fondamentale scegliere prima la persona del... “Il futuro del calcio: passione azzurra” è il titolo del convegno – che si è svolto a “Milano CalcioCity”, l’evento dedicato alla cultura e al gioco del calcio in programma da oggi a lunedì alla Triennale di Milano – al quale hanno partecipato la Commissaria tecnica della Nazionale Femminile Milena Bertolini e il tecnico della Nazionale Under 21 Paolo Nicolato, presenti anche le due squadre femminili di Milano, Inter e Milan Women.

 

Partendo dall’esperienza vissuta in estate al Mondiale di Francia, la ct ha parlato anche del futuro del calcio femminile. “Il Mondiale è stata un’avventura fantastica – sottolinea Bertolini - esaltante ed importante. Le ragazze sono andate oltre le loro possibilità, arrivare tra le prime 8 al mondo è stato qualcosa di straordinario, hanno emozionato le persone e fatto conoscere a tutti la passione che hanno per il calcio. Volevamo fortemente andare al mondiale, raggiungere a tutti i costi questo obiettivo, coprendo il gap con le altre nazionali partendo dalle potenzialità delle nostre ragazze”.

La prossima settimana la Nazionale Femminile riprenderà il suo cammino nelle qualificazioni europee. “Se parliamo di atteggiamento in campo, ciò che cerco è il mettersi al servizio del gruppo a dispetto delle qualità individuali. Bisogna lavorare e aiutare la squadra. La forza di questa nazionale è proprio questo: tutte insieme giocano per obiettivo comune”.

E sul futuro: “Lo vedo positivo, ero fiduciosa prima del Mondiale, figuriamoci adesso. Va detto però che la mia è una fiducia vigile: si è creato interesse, ora questo patrimonio bisogna valorizzarlo. Il calcio femminile va sostenuto e non dato per scontato ciò che abbiamo fatto”.


Per Nicolato, che ha fatto il suo esordio sulla panchina dell’Under 21 il 6 settembre a Catania nell’amichevole cinta contro la Moldavia, “l'approccio è stato facile. Abbiamo semplicemente inserito alcuni giocatori all'interno di un blocco che mi porto dietro dalla nazionale che ha disputato il mondiale e l’Europeo Under 19. Sono state due bellissime esperienze, circondate da un clima di entusiasmo”.

 Da anni Nicolato lavora con i giovani: “Non ho mai avuto problemi bel dover motivare i miei giocatori, li conosco da tanto tempo, sono diventati grandi insieme a me, personalmente ritengo fondamentale scegliere prima le persone - e quindi la personalità - a dispetto del giocatore. Il futuro del calcio femminile lo vedo meno complicato del nostro. Mi preoccupa non vedere un processo di miglioramento dello sport dalla base, dobbiamo metterci a lavorare per migliorare questo aspetto, partendo dalle scuole aprendo concetti, spazi e valori sportivi e combattere problematiche come razzismo e violenza”.

]]>
ESports: lunedì a Milano una nuova tappa di selezione della Nazionale di eFoot in vista di eUEFA EURO 2020 https://www.figc.it/it/formazione-ed-eventi/news/esports-lunedì-a-milano-una-nuova-tappa-di-selezione-della-nazionale-di-efoot-in-vista-di-euefa-euro-2020/ figc.it Fri, 27 Sep 2019 15:03:15 +0200 https://www.figc.it/it/formazione-ed-eventi/news/esports-lunedì-a-milano-una-nuova-tappa-di-selezione-della-nazionale-di-efoot-in-vista-di-euefa-euro-2020/ Dopo l’evento organizzato durante il Campionato Europeo Under 21 dello scorso giugno, sarà Milano Ca… Dopo l’evento organizzato durante il Campionato Europeo Under 21 dello scorso giugno, sarà Milano Calcio City, il popolare evento residenziale sul gioco del calcio, ad ospitare la seconda tappa di selezione della Nazionale di eFoot Azzurro, la squadra che rappresenterà l’Italia a UEFA eEURO 2020, il grande evento di eFootball per nazionali mai organizzato che vedrà i giocatori sfidarsi in esclusiva su KONAMI eFootball PES 2020.

L’appuntamento è per lunedì 30 settembre in via Tortona a Milano, presso BASE. Il torneo sarà diviso in una fase eliminatoria con inizio alle ore 14 e una fase finale con inizio alle ore 17.30, dalla quale uscirà un solo vincitore. Le iscrizioni sono libere e gratuite, così qualsiasi appassionato potrà avere la possibilità di mettersi alla prova e ambire a far parte della spedizione azzurra a UEFA eEURO 2020.

Dopo la tappa milanese, sono previsti altri eventi di selezione che saranno comunicati attraverso il sito della FIGC. 

IL TORNEO UEFA eEURO 2020: Il torneo è riservato alle squadre delle 55 federazioni affiliate alla UEFA. Per tutte le nazioni partecipanti, lo scopo è qualificarsi alla fase finale in programma a Londra il 9 e il 10 luglio, prima della vera finale di UEFA EURO 2020 del 12 luglio allo stadio di Wembley. I vincitori di eEURO 2020 riceveranno i biglietti per assistere alla finale di UEFA EURO 2020 e un premio in denaro. Ogni nazione può iscrivere una squadra di eFootball formata da due a quattro giocatori.

Chi può partecipare? Il torneo è incentrato sul gioco di squadra, l'essenza del calcio. Dunque, ogni federazione parteciperà con una nazionale di eFootball di 2-4 giocatori. Da novembre 2019 a gennaio 2020, le federazioni sceglieranno i membri della loro squadra tramite un apposito torneo online o fisico, a meno che non esista già una nazionale di eFootball. La squadra selezionata parteciperà alla fase di qualificazione online di eEURO e cercherà di raggiungere la fase finale a Londra.

Come funziona il torneo? A gennaio 2020 si svolgerà un sorteggio che suddividerà le nazioni partecipanti in 10 gironi per la fase di qualificazione online, da disputarsi tra marzo e maggio 2020. Ogni nazione giocherà due partite (un giocatore contro uno) contro le altre squadre nel girone; i punti delle due partite verranno sommati per determinare la classifica nel girone.Per la fase finale a Londra si qualificheranno 16 nazioni, che si sfideranno per aggiudicarsi il titolo di campione di UEFA eEURO 2020.

Per maggiori informazioni, visita la pagina web dedicata al torneo:  https://www.eeuro2020.com/

]]>
Gli eventi sportivi: sostenibilità ambientale e sviluppo sociale https://www.figc.it/it/formazione-ed-eventi/news/gli-eventi-sportivi-sostenibilità-ambientale-e-sviluppo-sociale/ figc.it Thu, 26 Sep 2019 18:52:24 +0200 https://www.figc.it/it/formazione-ed-eventi/news/gli-eventi-sportivi-sostenibilità-ambientale-e-sviluppo-sociale/ Alla Bocconi di Milano TACKLE illustrato nel corso dell’incontro ‘Un calcio per l’ambiente… e non solo’... La sostenibilità ambientale come elemento sempre più centrale nella progettazione e realizzazione degli eventi calcistici e sportivi, ma anche come motore di sviluppo sociale per i territori interessati. Questa la sintesi dell’incontro dal titolo ‘Un Calcio all’ambiente…e non solo’, svoltosi nel pomeriggio presso l’Università ‘Luigi Bocconi’ a Milano, nel corso del quale sono stati illustrati gli elementi cardine del progetto TACKLE, oltre ad alcuni dati macroeconomici relativi ai Mondiali di sci Cortina 2021 e alle Olimpiadi Invernali Milano / Cortina 2026.

Partendo dall’analisi di Gaia Pretner (Scuola Sup. Sant’Anna di Pisa) sulle risultanze emerse dal lavoro di indagine compiuto negli stadi ‘Luigi Ferraris’ (Genova) e ‘Olimpico’ (Roma), materiale che sarà ulteriormente integrato in occasione della imminente gara internazionale Italia-Grecia, si è passati all’illustrazione delle linee guida delle candidature citate poc’anzi e risultate vincitrici. “Il progetto dei Mondiali di Sci alpino – afferma Susanna Sieff (Cortina 2021) – nasce su un percorso di sostenibilità dove il basso impatto ambientale costituisce un elemento centrale. L’obiettivo che ci siamo posti in fase di progettazione era di aumentarne l’impatto sociale per qualificare l’evento sportivo come acceleratore territoriale”.

Un concetto sottolineato anche da Gloria Zavatta (Dossier candidatura Milano / Cortina 2026), secondo cui la candidatura italiana è risultata vincente anche per i profili di sostenibilità che ne costituiscono una parte integrante, e infine da Marco Percoco (Bocconi), che ha segnalato come l’impatto dei Giochi Invernali 2026 sul sistema territoriale apporterà benefici economici e fiscali pari a 4 Mld di Euro.              

TACKLE - Nota informativa

Per rispondere alla sfida sempre crescente della sostenibilità ambientale, la Commissione Europea ha assegnato alla Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa, assieme alla UEFA e ad altri 7 partners internazionali, un nuovo progetto UE denominato ‘TACKLE’, sovvenzionato in partnership con il programma Life Environment.

TACKLE si propone di migliorare la gestione degli eventi calcistici sotto il profilo della tutela dell’ambiente e focalizzare l’attenzione sulle tematiche ambientali in ambito calcistico coinvolgendo gli stakeholders al massimo livello – Federazioni calcistiche, Clubs, Manager degli stadi e tifosi. 

In vista di UEFA EURO 2020, TACKLE ha raccolto il supporto specifico da parte della UEFA, delle federazioni calcistiche europee di Italia (FIGC), Romania (FRF) e Svezia (SvFF), del network media indipendente pan-europeo Euractiv, dell’ ACR+ (The Association of Cities and Regions for Recycling and sustainable Resource management) con le sue affiliate AMIU e LIPOR, ovvero le aziende di gestione e smaltimento rifiuti delle città di Genova e Porto.

 

]]>
A Bruxelles il seminario UEFA per combattere il doping nel calcio di base https://www.figc.it/it/formazione-ed-eventi/news/a-bruxelles-il-seminario-uefa-per-combattere-il-doping-nel-calcio-di-base/ figc.it Thu, 26 Sep 2019 17:05:13 +0200 https://www.figc.it/it/formazione-ed-eventi/news/a-bruxelles-il-seminario-uefa-per-combattere-il-doping-nel-calcio-di-base/ All’incontro hanno preso parte anche due rappresentanti della Commissione Antidoping e Tutela della salute della FIGC... Si è svolto oggi a Bruxelles il seminario dal titolo ‘Il progetto antidoping nel calcio – l’istruzione come strumento per combattere il doping nel calcio di base’, un incontro finanziato con il sostegno della Commissione europea (ERASMUS + Sport 2019) e promosso dalla UEFA e dalla Federcalcio norvegese. In rappresentanza della Commissione Antidoping e Tutela della salute della FIGC hanno partecipato il componente Walter Della Frera e il responsabile della segreteria Paolo Nucci.

Il progetto, rivolto al calcio di base, prevede la creazione di materiali educativi basati sul valore, un codice di condotta antidoping e l’istituzione di linee guida per gli ‘allenatori antidoping’, veri e propri ambasciatori nella lotta contro il doping.

 

]]>
Scende in campo la bellezza made in Italy: Pupa è il make up ufficiale delle Azzurre https://www.figc.it/it/formazione-ed-eventi/news/nazionali-femminili-scende-in-campo-la-bellezza-made-in-italy-pupa-il-make-up-ufficiale-delle-azzurre/ figc.it Thu, 26 Sep 2019 14:44:57 +0200 https://www.figc.it/it/formazione-ed-eventi/news/nazionali-femminili-scende-in-campo-la-bellezza-made-in-italy-pupa-il-make-up-ufficiale-delle-azzurre/ Serata evento il 30 settembre a Roma: l’International Make-up Artist Giorgio Forgani svelerà alle calciatrici tutti i segreti con una sessione... Pupa celebra la bellezza dello sport diventando il make up ufficiale delle Nazionali italiane femminili di calcio. Da sempre al fianco delle donne e della loro bellezza, lo storico marchio sceglie di sostenere uno sport sino ad oggi considerato prevalentemente maschile, ma finalmente motivo di orgoglio anche nell’universo femminile.

Con questa collaborazione, il brand vuole unire i propri valori e la propria italianità alle qualità delle Azzurre: impegno, determinazione ed emozione. Per dare alle ragazze il benvenuto nel mondo Pupa, il prossimo 30 settembre a Roma si terrà una serata evento. L’International Make-up Artist Giorgio Forgani svelerà alle Azzurre tutti i segreti di bellezza con una sessione di Master Class. Perché, come lo sport, anche il make-up é un modo per raccontare con passione la propria identità.

 

]]>
La FIGC rinnova il suo sostegno alla ‘Giornata Mondiale per il Cuore’ https://www.figc.it/it/formazione-ed-eventi/news/la-figc-rinnova-il-suo-sostegno-alla-giornata-mondiale-per-il-cuore/ figc.it Thu, 26 Sep 2019 12:02:55 +0200 https://www.figc.it/it/formazione-ed-eventi/news/la-figc-rinnova-il-suo-sostegno-alla-giornata-mondiale-per-il-cuore/ Il 29 settembre è il ‘World Heart Day’, la Serie A dedicherà all’iniziativa la 6ª giornata di campionato. In Italia 127.000 donne... Come ogni anno si rinnova il sostegno della FIGC per il ‘World Heart Day’, la Giornata Mondiale per il Cuore istituita con l’obiettivo di aumentare la consapevolezza sulle malattie cardiovascolari ed educare ai benefici di uno stile di vita sano e attivo. Domenica 29 settembre la ‘World Heart Federation’ organizza la Giornata Mondiale per il Cuore, promossa in Italia dalla Fondazione Italiana per il Cuore. La UEFA, tramite il suo partner Healthy Stadia, sostiene la campagna invitando tutte le Federazioni Nazionali ad aderire all’iniziativa promuovendo corretti stili di vita.


La Serie A dedicherà all’iniziativa la 6ª giornata di campionato: in occasione delle gare in programma nel fine settimana sarà presente uno striscione su tutti i campi, mentre sui maxischermi degli stadi saranno proiettati i visual della campagna e il video per informare e sensibilizzare sull'importanza di un'efficace prevenzione delle malattie cardiovascolari che, ancora oggi, sono la prima causa di morte in Italia e nel mondo. In Italia 127.000 donne e 98.000 uomini muoiono ogni anno per le malattie cardio-cerebrovascolari, tra cui infarto, scompenso e ictus e molti di questi decessi si verificano prima dei 60 anni di età.

La FIGC contribuirà a diffondere la campagna attraverso il suo sito internet e i canali social, con l’obiettivo di veicolare un messaggio volto a ridurre le morti premature e le disabilità causate da malattie cardiovascolari.

]]>
Nel weekend a Coverciano la terza edizione della ‘Azzurri Partner Cup’ https://www.figc.it/it/formazione-ed-eventi/news/nel-weekend-a-coverciano-la-terza-edizione-della-azzurri-partner-cup/ figc.it Thu, 26 Sep 2019 11:47:34 +0200 https://www.figc.it/it/formazione-ed-eventi/news/nel-weekend-a-coverciano-la-terza-edizione-della-azzurri-partner-cup/ Il torneo di Calcio a 7 tra gli sponsor della Nazionale si disputerà sabato nel Centro Tecnico Federale. Fiat e Poste Italiane si sono... Dopo le vittorie nelle prime due edizioni di Fiat e Poste Italiane, sabato 28 settembre sui campi del Centro Tecnico Federale di Coverciano torna l’appuntamento con la ‘Azzurri Partner Cup’, il torneo di Calcio a 7 organizzato dalla Federazione che vede fronteggiarsi gli sponsor della Nazionale.


Le dodici squadre partecipanti (Puma, TIM, Eni, Fiat, Poste Italiane, Lete, Lidl, Armani, Alitalia, Trenitalia, Sixtus, Olio Costa d’Oro) saranno suddivise in 4 gironi, con le prime classificate che accederanno alle semifinali. Le semifinaliste dello scorso anno (Puma, Eni, Poste e Fiat), saranno le teste di serie di questa terza edizione, che si preannuncia più combattuta che mai. Le partite del girone e le semifinali dureranno 30’ (due tempi da 15’), mentre la finale 40’ (due tempi da 20’).

]]>
“Un calcio per l’ambiente… e non solo”: alla ‘Bocconi’ un focus su TACKLE https://www.figc.it/it/formazione-ed-eventi/news/un-calcio-per-l-ambiente-e-non-solo-alla-bocconi-un-focus-su-tackle/ figc.it Wed, 25 Sep 2019 17:19:23 +0200 https://www.figc.it/it/formazione-ed-eventi/news/un-calcio-per-l-ambiente-e-non-solo-alla-bocconi-un-focus-su-tackle/ Nel corso dell’incontro saranno illustrate le linee guida del progetto e le attività orientate alla sostenibilità ambientale anche... Il Team di ricerca dell’Osservatorio sulla Green Economy dell’Università “Luigi Bocconi” organizza domani a Milano (ore 15) l’evento dal titolo “Un Calcio all’ambiente…e non solo”, focus sulla gestione ambientale degli eventi sportivi come volano per la sostenibilità. Nel corso dell’incontro saranno illustrate le linee guida e le attività in corso d’opera nel quadro del progetto TACKLE, con un excursus sulle Olimpiadi Invernali Milano/Cortina 2026. Previsti gli interventi di Fabio Iraldo (Scuola Sup. Sant’Anna di Pisa /GREEN Bocconi), Barbara Moschini (FIGC – Progetto TACKLE), Gaia Pretner (Scuola Sup. Sant’Anna di Pisa /GREEN Bocconi – Progetto TACKLE) e Susanna Sieff (Sustainability & VIP Hospitality manager Fondazione Cortina 2021).

TACKLE - Nota informativa
Per rispondere alla sfida sempre crescente della sostenibilità ambientale, la Commissione Europea ha assegnato alla Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa, assieme alla UEFA e ad altri 7 partners internazionali, un nuovo progetto UE denominato ‘TACKLE’, sovvenzionato in partnership con il programma Life Environment.

TACKLE si propone di migliorare la gestione degli eventi calcistici sotto il profilo della tutela dell’ambiente e focalizzare l’attenzione sulle tematiche ambientali in ambito calcistico coinvolgendo gli stakeholders al massimo livello – Federazioni calcistiche, Clubs, Manager degli stadi e tifosi.

In vista di UEFA EURO 2020, TACKLE ha raccolto il supporto specifico da parte della UEFA, delle federazioni calcistiche europee di Italia (FIGC), Romania (FRF) e Svezia (SvFF), del network media indipendente pan-europeo Euractiv, dell’ ACR+ (The Association of Cities and Regions for Recycling and sustainable Resource management) con le sue affiliate AMIU e LIPOR, ovvero le aziende di gestione e smaltimento rifiuti delle città di Genova e Porto.

]]>