FIGC - Tecnici - news https://www.figc.it Sun, 18 Aug 2019 21:02:18 +0200 FIGC Feed Generator Ultime news FIGC.IT IT Far apprendere la tecnica del portiere perché possa essere applicata in partita nelle varie situazioni di gioco https://www.figc.it/it/tecnici/news/far-apprendere-la-tecnica-del-portiere-perché-possa-essere-applicata-in-partita-nelle-varie-situazioni-di-gioco/ figc.it Tue, 30 Jul 2019 15:42:27 +0200 https://www.figc.it/it/tecnici/news/far-apprendere-la-tecnica-del-portiere-perché-possa-essere-applicata-in-partita-nelle-varie-situazioni-di-gioco/ Disponibile on-line la tesi con cui Lorenzo Fattori si è abilitato a Coverciano al corso centrale dedicato agli allenatori dei portieri... “Dall’apprendimento motorio all’esecuzione tecnica applicata nel contesto gara” è il titolo della tesi con cui Lorenzo Fattori si è abilitato – con il massimo dei voti, 110 su 110 – al corso per ‘Allenatore dei portieri’ svolto a Coverciano.

Un lavoro che parte dall’etimologia della parola ‘tecnica’ – dal greco ‘techne’, saper fare’ – per arrivare ad un percorso di insegnamento che, bilanciando analitico e globale, possa portare l’estremo difensore alla comprensione del gesto tecnico da applicare poi in partita.

Attraverso esercizi specifici, Fattori illustra l’individuazione di una corretta progressione per allenare al meglio i portieri, perché – utilizzando le parole dello stesso autore – “l’elemento centrale dell’allenamento è far conoscere la tecnica, affinché possa essere coerentemente applicata davanti alle mutevoli situazioni di gioco e risultare produttiva ai fini dell’intervento e del gioco di squadra”.

L’autore

Lorenzo Fattori è docente del Settore Tecnico di ‘Tecnica e tattica del ruolo del portiere’ ai corsi territoriali per ‘Allenatore di giovani calciatori’ e per ‘Allenatore dei Portieri per Dilettanti e Settore Giovanile’.
Laureato in Scienze Motorie, è stato per otto anni allenatore dei portieri nel settore giovanile dell’Empoli.

]]>
Corsi di aggiornamento on-line: disponibile il secondo modulo per gli allenatori con licenza Uefa B https://www.figc.it/it/tecnici/news/corsi-di-aggiornamento-online-da-settembre-disponibile-il-terzo-modulo-per-gli-allenatori-con-licenza-uefa-b/ figc.it Thu, 25 Jul 2019 16:19:43 +0200 https://www.figc.it/it/tecnici/news/corsi-di-aggiornamento-online-da-settembre-disponibile-il-terzo-modulo-per-gli-allenatori-con-licenza-uefa-b/ Fruibile dai tecnici che hanno già terminato il primo triennio di aggiornamento. Da settembre sarà on-line il terzo modulo, sempre su vcorsi.it... Sarà disponibile da settembre (sul portale vcorsi.it) il terzo e ultimo modulo di aggiornamento per gli allenatori con licenza Uefa B che hanno già concluso il primo triennio di aggiornamento.

Su vcorsi.it è già on-line (dallo scorso 22 luglio) il secondo modulo.

Questi tecnici – che hanno già terminato il primo triennio di aggiornamento e a cui sono rivolte queste nuove lezioni on-line - possono essere tesserati nella stagione 2019-20.

]]>
Licenza C, corsi per ‘Allenatore di giovani calciatori’: indetti 23 nuovi bandi https://www.figc.it/it/tecnici/news/licenza-c-corsi-per-allenatore-di-giovani-calciatori-indetti-23-nuovi-bandi/ figc.it Thu, 25 Jul 2019 16:10:42 +0200 https://www.figc.it/it/tecnici/news/licenza-c-corsi-per-allenatore-di-giovani-calciatori-indetti-23-nuovi-bandi/ Hanno un programma didattico specifico per formare i tecnici che andranno a operare nei settori giovanili... Sono stati indetti dal Settore Tecnico 23 nuovi bandi per poter partecipare ad altrettanti corsi per ‘Allenatore di Giovani Calciatori’.

Si tratta di corsi specialistici – con un programma didattico specifico - per i tecnici che vorranno operare nei settori giovanili.

In caso di esito positivo degli esami finali, gli allievi otterranno la cosiddetta ‘Licenza C’, requisito indispensabile per poter proseguire eventualmente con il percorso formativo da allenatore. Da settembre partiranno infatti anche i primi corsi per ‘Allenatore Dilettante Regionale’ (clicca qui per maggiori informazioni) che rilasciano invece la ‘Licenza D’: per essere in possesso della qualifica Uefa B – e poter così fare richiesta di partecipazione ai corsi per allenatore professionista - da questo momento bisogna infatti essere in possesso di entrambe le licenze, C e D.

Dove. I corsi per ‘Allenatore di Giovani Calciatori’ si terranno nelle seguenti città:
Arezzo, Bologna, Brescia, Caltanissetta, Casarsa, Cetraro, Ceva (Cuneo), Crotone, Egna (Bolzano), Foggia, Iglesias, La Spezia, Mantova, Mestre (Venezia), Monza Brianza, Novara, Parma, Pavia, Roma, Salerno, Terni, Venturina e Verona.

Per maggiori info. Per tutte le informazioni e per scaricare la modulistica necessaria per presentare la propria domanda di partecipazione, basta cliccare qui: si verrà reindirizzati alla sezione ‘Comunicati Ufficiali’ del settore Tecnico e lì bisognerà cercare il CU di riferimento (dal n° 30 al n° 52) in base alla propria residenza.

]]>
La riaggressione nella metà campo offensiva: analisi sulla tipologia di gioco delle squadre di Serie A https://www.figc.it/it/tecnici/news/la-riaggressione-nella-meta-campo-offensiva-analisi-sulla-tipologia-di-gioco-delle-squadre-di-serie-a/ figc.it Wed, 24 Jul 2019 09:52:10 +0200 https://www.figc.it/it/tecnici/news/la-riaggressione-nella-meta-campo-offensiva-analisi-sulla-tipologia-di-gioco-delle-squadre-di-serie-a/ Lo studio è stato condotto da Gabriele Passerini come tesi al corso per Match analyst, focalizzandosi sulla successiva capacità di finalizzazione... ‘Pressing, ri-aggressione e finalizzazione’ è il titolo della tesi con cui Gabriele Passerini si è diplomato al corso per Match analyst svolto a Coverciano lo scorso inverno.

Come suggerisce lo stesso titolo, il lavoro ha analizzato – per quel che riguarda il campionato di Serie A 2017/2018* – la capacità delle varie squadre di recuperare il pallone nella metà campo avversaria. Accanto a questa statistica, lo studio ha focalizzato la propria attenzione su uno specifico dato, la cosiddetta ‘Direct speed’, per comprendere la tipologia di gioco delle varie squadre.

Per ‘Direct Speed’, utilizzando le stesse parole dell’autore, si intende “quanto sia stata veloce quella squadra nel giocare in verticale una volta riconquistata palla nella metà campo avversaria, calcolata in metri al secondo.”

Ovvero, la ricerca ha cercato di comprendere sì quali fossero le squadre più propense alla riaggressione e al recupero del pallone nella metà campo avversaria, ma ha anche voluto capire quale fosse l’essenza del gioco di ogni formazione, una volta recuperata la sfera: ovvero, se orientato o meno al cercare immediatamente la verticalità verso la porta avversaria.

 

*Il corso si è svolto tra febbraio e marzo 2019: per questo motivo il campionato preso in esame è stato quello precedente, ovvero relativo alla stagione 2017/2018

L’AUTORE

Gabriele Passerini, classe 1979, è un allenatore abilitato Uefa B.
Durante la scorsa stagione è stato alla guida della formazione Under 19 del Santa Maria delle Mole.
A febbraio e marzo di quest’anno ha frequentato a Coverciano il corso per Match analyst.

]]>
Match analyst, a Coverciano l’ultima settimana del corso: in cattedra l’ex Cio di Ducati e Ferrari, Piergiorgio Grossi https://www.figc.it/it/tecnici/news/match-analyst-iniziata-a-coverciano-lultima-settimana-di-lezione-del-corso-in-cattedra-l-ex-ceo-di-ducati-e-ferrari-piergiorgio-grossi/ figc.it Mon, 22 Jul 2019 13:44:22 +0200 https://www.figc.it/it/tecnici/news/match-analyst-iniziata-a-coverciano-lultima-settimana-di-lezione-del-corso-in-cattedra-l-ex-ceo-di-ducati-e-ferrari-piergiorgio-grossi/ Prima di lui ha tenuto una lezione il collaboratore tattico di Inzaghi al Benevento, Simone Baggio. Mercoledì due ore con il preparatore dell’Under 21, Vito Azzone... È iniziata oggi a Coverciano, nella sala conferenze ‘Mario Valitutti’ del Museo del Calcio, la terza e ultima settimana del corso per Match analyst.

Un corso che ha vissuto un’insolita sessione estiva, per dar modo anche a chi già lavora con società calcistiche di poter seguire in aula, fuori dai calendari della stagione sportiva, il programma didattico specialistico di 72 ore.

Questa mattina sono venuti a far lezione due docenti d’eccezione: il collaboratore tattico e match analyst di Filippo Inzaghi al Benevento, Simone Baggio, e l’ex Cio di Ferrari e Ducati, Piergiorgio Grossi, attualmente Cio di Credem.

Lo specialista dei dati. “C’è ancora ampio margine per l’utilizzo dei dati e delle statistiche nel mondo del calcio – ha spiegato lo stesso Grossi a margine della lezione - nonostante sia uno sport lontano da motociclismo e automobilismo, che sono i due settori dove io ho avuto esperienze dirette, e nonostante lasci molto spazio all’interpretazione. La parte legata puramente ai numeri deve ancora, a mio giudizio, essere esplorata a fondo e la mia lezione a questo corso si lega, vista la mia diversa provenienza professionale, proprio a questo fattore.

Nel calcio il background dei match analyst è molto legato alle conoscenze tecnico-tattiche da allenatore: il passaggio successivo sarà probabilmente avere competenze ancora più specifiche per quel che riguarda l’analisi statistica.”

Le lezioni del corso termineranno mercoledì prossimo, 24 luglio, e quel giorno salirà in cattedra il preparatore atletico della Nazionale Under 21, Vito Azzone, che con Filippo Lorenzon ha scritto sul penultimo numero del Notiziario del Settore Tecnico un articolo inerente alla possibilità di integrare i dati fisici con quelli tecnico-tattici.

I partecipanti. Di seguito l’elenco degli allievi ammessi a seguire le lezioni:
Claudio Baroni, Simone Barresi, Fabiano Battista, Elena Bruno, Dagoberto Carbone, Giovanni Casprini, Luca Coletti, Daniele Cominotti, Alessandro Consolati, Lorenzo De Lista, Mario Di Marco, Matteo Di Palma, Giuseppe Esposito, Davide Fara, Gennaro Fiorillo, Alberto Formato, Marco Gagliardi, Carlo Guastavigna, Marco Lonzi, Paolo Oronzo Marseglia, Simone Masciarelli, Niccolò Massacesi, Dario Migliaccio, Giorgio Mulazzi, Giovanni Mussa, Andrea Pagan, Federico Pannoncini, Gianluigi Pillin, Nicola Pisano, Nicola Polverini, Giuseppe Puleo, Michael Raffi, Danilo Renzi, Vincenzo Sasso, Manlio Serreti, Facundo Styk, Mirko Tano, Gabriele Virga, Salvatore Ziruolo.

 

 

]]>
Da settembre i primi corsi per ‘Allenatore Dilettante Regionale’: una nuova licenza per guidare le prime squadre https://www.figc.it/it/tecnici/news/da-settembre-i-primi-corsi-per-allenatore-dilettante-regionale-una-nuova-tipologia-di-licenza-dedicata-a-chi-vuole-guidare-le-prime-squadre/ figc.it Thu, 18 Jul 2019 15:56:51 +0200 https://www.figc.it/it/tecnici/news/da-settembre-i-primi-corsi-per-allenatore-dilettante-regionale-una-nuova-tipologia-di-licenza-dedicata-a-chi-vuole-guidare-le-prime-squadre/ Non si terranno più corsi ‘Uefa B’: per ottenere questa abilitazione, si dovrà avere la nuova licenza ‘D’ oltre a quella ‘C’, specifica per i giovani calciatori... Partiranno a settembre i primi corsi per ottenere l’abilitazione ad ‘Allenatore Dilettante Regionale’.

Si tratta di una svolta ‘storica’, perché per la prima volta il Settore Tecnico della Figc ha indetto i bandi per poter seguire questa nuova tipologia di corso.

Cosa consente di allenare. Il corso per ‘Allenatore Dilettante Regionale’ avrà una durata complessiva di 120 ore di lezione (oltre al tirocinio) e, in caso di esito positivo degli esami finali, rilascerà una nuova ‘licenza D’, che consentirà ai neoallenatori di poter guidare – esclusivamente - le prime squadre, fino all’Eccellenza maschile e alla Serie C femminile incluse.

Niente più corsi Uefa B. Da settembre non verranno quindi più effettuati nuovi corsi per ‘Allenatore di base - Uefa B’ (l’ultimo di questo genere è quello che si sta svolgendo in questi giorni a Coverciano durante il raduno dei calciatori ‘senza contratto’).

Come si può allora ottenere l'abilitazione Uefa B? Semplice: ottenendo la ‘licenza D’ grazie ai corsi per ‘Allenatore Dilettante Regionale’, oltre alla ‘licenza C’ dei corsi dedicati ai giovani calciatori.

Ricapitolando: Uefa B = Licenza C + Licenza D.

Solo una volta ottenute le due licenze 'C' e 'D' (che insieme danno la qualifica Uefa B, senza bisogno di sostenere ulteriori esami), gli allenatori potranno eventualmente proseguire il proprio percorso di formazione e diventare così allenatori professionisti seguendo il corso di Coverciano ‘Uefa A’.

Di seguito, l’elenco completo delle città dove si terranno i primi corsi per 'Allenatore Dilettante Regionale':

Ancona, Belluno, Bergamo, Catanzaro, Chieti, Genova, Imperia, Latina, Macomer (Nuoro), Mesagne (Brindisi), Milano, Napoli, Palermo, Perugia, Potenza, Prato, Ragusa, Roma, Rovigo, Udine.

Per scaricare tutti i bandi e per maggiori informazioni sui singoli corsi, clicca qui: verrai reindirizzato alla sezione ‘Comunicati Ufficiali’ sul sito del Settore Tecnico e lì dovrai cercare il corso di interesse.

Per maggiori infomazioni su tesseramento e obbligatorietà per i tecnici in questa stagione, clicca qui

]]>
Con la lezione del match analyst Riccardo Manno, si chiude a Coverciano il corso per allenatori di futsal https://www.figc.it/it/tecnici/news/con-la-lezione-del-match-analyst-riccardo-manno-si-chiude-a-coverciano-il-corso-per-allenatori-di-futsal/ figc.it Thu, 18 Jul 2019 15:15:13 +0200 https://www.figc.it/it/tecnici/news/con-la-lezione-del-match-analyst-riccardo-manno-si-chiude-a-coverciano-il-corso-per-allenatori-di-futsal/ 64 ore complessive di programma didattico per quello che è il massimo livello formativo per tecnici di calcio a cinque... Si chiude a Coverciano - dopo due settimane, otto giorni di lezione e 64 ore complessive di programma didattico – il corso per ‘Allenatore di calcio a cinque di primo livello’, il massimo grado di formazione dedicato ai tecnici del futsal.

Dopo le lezioni tenute dal Ct della Nazionale maschile, Alessio Musti, e dalla Ct della Nazionale femminile, Francesca Salvatore, oggi pomeriggio è salito in cattedra il responsabile dell’area di match analysis per le Nazionali di calcio a cinque, Riccardo Manno.

“C’è emozione nel venire ogni volta a Coverciano- ha confidato Manno prima di tenere la sua lezione - anche se io sono comunque un docente del Settore Tecnico e per questo il Centro Tecnico Federale non è un luogo a me estraneo.

Analogie tra calcio e calcio a cinque? Nel calcio sta aumentando la velocità di gioco e di conseguenza si riducono gli spazi: questo può portare a far accomunare gli sviluppi della manovra di questa disciplina con quelli del futsal.”

 

Per consultare la tesi di Riccardo Manno con cui si è abilitato al corso per Match analyst svolto a Coverciano tra febbraio e marzo di quest’anno, clicca qui.

 

Di seguito, l’elenco completo degli allievi ammessi a seguire le lezioni:
Luca Angeletti, Loris Baldasso, Francesco Barbuto, Fabrizio Boi, Mariarosaria Campanelli, Gianpaolo Capursi, Edoardo Chiarini, Daniele Chilelli, Davide Del Papa, Emanuele Di Vittorio, Everton Dos Santos Figueiredo, Renato Fracci, Riccardo Franco, Riccardo Garzelli, Simone Ghinzani, Edoardo Giaccherini, Giuseppe Izzo, Paolo Lupi, Mario Milito, Dario Panico, Andrea Pietrunti, Davide Poleggi, Arianna Pomposelli, Giovanni Quattrone, Antonio Mario Riolo, Marco Sanginario, Ettore Sardelli, Alessandro Tuniz e Massimo Zudetich.

]]>
A Coverciano il raduno dei calciatori ‘senza contratto’. Potranno seguire il corso per allenatore Uefa B https://www.figc.it/it/tecnici/news/a-coverciano-il-consueto-raduno-dei-calciatori-senza-contratto-anche-quest-anno-potranno-seguire-il-corso-per-allenatore-uefa-b/ figc.it Thu, 18 Jul 2019 10:46:23 +0200 https://www.figc.it/it/tecnici/news/a-coverciano-il-consueto-raduno-dei-calciatori-senza-contratto-anche-quest-anno-potranno-seguire-il-corso-per-allenatore-uefa-b/ Presente Andrea Barzagli. I giocatori saranno divisi in tre gruppi, guidati dai Mister – e docenti del Settore Tecnico – D’Arrigo, Donati e Maestripieri... Al via a Coverciano il consueto raduno dei calciatori ‘senza contratto’: fino a martedì 6 agosto i giocatori saranno al Centro Tecnico Federale, dove effettueranno il ritiro precampionato organizzato dall’AIC (Associazione Italiana Calciatori).

Grazie all’accordo con la Federazione, anche quest’anno tutti i calciatori presenti potranno seguire – parallelamente alla loro preparazione fisica sul campo – il corso per ‘Allenatore di Base – Uefa B’, ovvero il primo step necessario per intraprendere la carriera di tecnico. Si tratta di un’abilitazione che – ottenibile in caso di esito positivo degli esami finali – abilita a poter guidare tutte le squadre dilettantistiche maschili (fino alla Serie D inclusa), tutte le giovanili (con l’eccezione di Primavera e Berretti maschili) e le prime squadre femminili fino alla Serie B inclusa; inoltre, con la qualifica Uefa B, è possibile essere tesserati come allenatori in seconda in Serie C e come collaboratori tecnici in Serie A e Serie B maschile.

Gli staff e i docenti. I calciatori presenti verranno suddivisi in tre squadre e ogni team potrà contare su uno staff, sotto il coordinamento del direttore della Scuola Allenatori, Renzo Ulivieri, e di Nicola Bosio dell’AIC. I tre tecnici – ognuno dei quali guiderà una squadra – sono anche tre docenti del Settore Tecnico, e nello specifico: Francesco D’Arrigo, Ettore Donati e Marco Maestripieri. Nello staff dell’AIC è presente anche la responsabile della Sezione Medica del Settore Tecnico, Maria Grazia Rubenni (in qualità di medico), oltre ai docenti del Settore Tecnico Massimo Cacciatori (preparatore dei portieri), e Fausto Cannavacciuolo, Vinicio Papini, Michele Petranzan (preparatori atletici).

Gli allievi. Tra i presenti al raduno, sono molti i volti noti del calcio italiano, a cominciare dal campione del mondo nel 2006, Andrea Barzagli. E poi ancora, tra gli altri: Manuel Pasqual, Stefano Sorrentino, Antonio Nocerino e Robert Acquafresca.
Al ritiro prenderanno parte anche le calciatrici Lara Barbieri, Giulia Domenichetti e Giorgia Motta, insieme a Salvatore Iudica della Nazionale Italiana Amputati.

Di seguito, l’elenco completo dei giocatori e delle giocatrici presenti al ritiro:
Robert Acquafresca, Cristian Agnelli, Antonio Aquilanti, lara Barbieri, Andrea Barzagli, Luca Belingheri, Marino Bifulco, Stefano Botta, Marco Briganti, Davide Brivio, Matteo Brunelli, Salvatore Bruno, Ciro Capuano, Ivan Castiglia, Luca Ceccarelli, Caston Corado, Nicolò Corticchia, Achille Coser, Daniele Croce, Michel Cruciani, Daniele Dalla Bona, Loris Damonte, Francesco Della Rocca, Hernan Dellafiore, Vito Di Bari, Giulia Domenichetti, Maurizio Domizzi, Gianni Fabiano, Simone Fautario, Ivano Feola, Alberto Filippini, Francesco Finocchio, Enrico Geroni, Daniele Ghidotti, Luigi Giorgi, Luigi Grassi, Giuseppe Greco, Salvatore Iudica, Iacopo La Rocca, Ettore Lagomarsini, Simon Laner, Alessandro Longhi, Nicola Mancino, Nicolò Manfredini, Davide Moro, Giorgia Motta, Riccardo Nardini, Antonio Nocerino, Matteo Nolè, Aniello Panariello, Manuel Pasqual, Ivan Pedrelli, Christian Puggioni, Nico Pulzetti, Marcello Quinto, Simone Rizzato, Simone Salviato, Gianluca Sansone, Stefano Sorrentino, Cristian Sosa, Davide Succi, Omar Torri, Damiano Zanon.

]]>
Corso per Match analyst: a parlare di videoanalisi, l’assistant coach dell’Olimpia Milano di basket, Mario Fioretti https://www.figc.it/it/tecnici/news/corso-per-match-analyst-a-parlare-di-videoanalisi-l-assistant-coach-dell-olimpia-milano-di-basket-mario-fioretti/ figc.it Wed, 17 Jul 2019 16:16:47 +0200 https://www.figc.it/it/tecnici/news/corso-per-match-analyst-a-parlare-di-videoanalisi-l-assistant-coach-dell-olimpia-milano-di-basket-mario-fioretti/ La lezione si inserisce in un quadro globale che vuole dare agli allievi la possibilità di conoscere le metodologie di lavoro anche in altre discipline... La match analysis nel basket e nel calcio: per parlare di analogie e differenze tra queste due discipline, ma anche per illustrare la metodologia di lavoro adottata nella videoanalisi dallo staff di una squadra di pallacanestro, è intervenuto questo pomeriggio – al corso per Match analyst di Coverciano – l’assistant coach dell’Olimpia Milano, Mario Fioretti.

“Essere a Coverciano – ha sottolineato Fioretti, che nella prossima stagione affiancherà Ettore Messina nello staff tecnico delle ‘Scarpette rosse’ di Milano - è incredibile… Poter essere qui nelle vesti di docente, nel Centro dove le Nazionali italiane di calcio preparano i loro impegni internazionali, è un sogno che si realizza.”

Quindi Fioretti ha commentato in maniera specifica il ruolo del match analyst e di come questa figura si sia evoluta: “Penso che il calendario, con tanti impegni ravvicinati come avviene nel basket, abbia realmente cambiato il lavoro dei vari staff tecnici e dei videoanalisti in particolare. A certi livelli, inoltre, è diventato imprescindibile coniugare le statistiche con le analisi tecnico-tattiche.

Per quel che riguarda somiglianze o differenze tra la match analysis nel calcio e nel basket, penso che in entrambe le discipline si abbia lo stesso obiettivo: trovare certezze nel gioco, numeri che diano delle sicurezze in più. Il fatto poi che nella pallacanestro si giochi in uno spazio più ristretto, con atleti più strutturati fisicamente, rende questo tatticismo - con i numeri ad esso collegati - più specifico.”

Un allievo 'particolare’. Seduto in aula, ad ascoltare la lezione tenuta da Mario Fioretti, era presente anche coach Luca Banchi, allenatore di Milano dal 2013 al 2015 e che nel suo staff aveva avuto proprio Fioretti. Dopo alcune esperienze tra Germania e Grecia, oggi Banchi allena in Russia, al Lokomotiv Kuban.

Un programma didattico di 72 ore. Terminata con oggi la seconda settimana del corso, gli allievi torneranno in aula lunedì prossimo – fino a mercoledì - per la terza e ultima tranche di lezioni.

Di seguito, l’elenco completo degli allievi ammessi a seguire il corso:
Claudio Baroni, Simone Barresi, Fabiano Battista, Elena Bruno, Dagoberto Carbone, Giovanni Casprini, Luca Coletti, Daniele Cominotti, Alessandro Consolati, Lorenzo De Lista, Mario Di Marco, Matteo Di Palma, Giuseppe Esposito, Davide Fara, Gennaro Fiorillo, Alberto Formato, Marco Gagliardi, Carlo Guastavigna, Marco Lonzi, Paolo Oronzo Marseglia, Simone Masciarelli, Niccolò Massacesi, Dario Migliaccio, Giorgio Mulazzi, Giovanni Mussa, Andrea Pagan, Federico Pannoncini, Gianluigi Pillin, Nicola Pisano, Nicola Polverini, Giuseppe Puleo, Michael Raffi, Danilo Renzi, Vincenzo Sasso, Manlio Serreti, Facundo Styk, Mirko Tano, Gabriele Virga, Salvatore Ziruolo.

]]>
La Ct Francesca Salvatore docente per un giorno al corso per allenatori di futsal: “Coverciano è un luogo speciale” https://www.figc.it/it/tecnici/news/la-ct-francesca-salvatore-docente-per-un-giorno-al-corso-per-allenatori-di-futsal-coverciano-è-un-luogo-speciale/ figc.it Tue, 16 Jul 2019 16:38:01 +0200 https://www.figc.it/it/tecnici/news/la-ct-francesca-salvatore-docente-per-un-giorno-al-corso-per-allenatori-di-futsal-coverciano-è-un-luogo-speciale/ "Da quando ho frequentato io, nel 2013, sono cambiate tante cose: in sei anni ho rivinto uno scudetto da tecnico e sono diventata Ct della Nazionale femminile"... Sei anni dopo aver frequentato il corso per ‘Allenatore di calcio a cinque di primo livello’, Francesca Salvatore è tornata a Coverciano, in quella stessa aula dove aveva terminato il suo percorso da allieva. Ma questa volta - a differenza dell’estate 2013 - è seduta dietro la cattedra, per raccontare, a chi sta frequentando adesso il massimo livello di formazione per tecnici del futsal, la sua esperienza da Ct della Nazionale femminile di futsal.

Francesca Salvatore non nasconde la sua emozione nel tornare al Centro Tecnico Federale: “È da quando ho intrapreso il viaggio per venire a tenere questa lezione speciale al corso, che ci penso: Coverciano suscita in me una marea di ricordi, perché è qui, quando ho frequentato nel 2013 il corso per ‘Allenatore di calcio a cinque di primo livello’, che ho avuto l’occasione di mettermi a confronto con tanti colleghi. E trovando, di conseguenza, anche la consapevolezza nei miei mezzi.”

In sei anni è cambiato davvero tanto nella sua carriera: ha vinto un altro scudetto alla guida del Montesilvano (dopo il primo titolo con il Ciampino nel 2010/2011) e poi la nomina di Ct delle Azzurre. La prima Ct donna:

“L’anno scorso ben sette ragazze si sono abilitate al corso di primo livello: vuol dire che il futsal parla sempre più al femminile, visto che prima del 2018 solo quattro donne avevano raggiunto questo traguardo. Tutto questo dimostra che anche noi donne abbiamo tante competenze.”

Curiosità. In aula, Francesca Salvatore ha ritrovato in veste di allieva la calciatrice Arianna Pomposelli, una ‘sua’ azzurra.

Di seguito, l’elenco completo degli allievi ammessi a seguire le lezioni:
Luca Angeletti, Loris Baldasso, Francesco Barbuto, Fabrizio Boi, Mariarosaria Campanelli, Gianpaolo Capursi, Edoardo Chiarini, Daniele Chilelli, Davide Del Papa, Emanuele Di Vittorio, Everton Dos Santos Figueiredo, Renato Fracci, Riccardo Franco, Riccardo Garzelli, Simone Ghinzani, Edoardo Giaccherini, Giuseppe Izzo, Paolo Lupi, Mario Milito, Dario Panico, Andrea Pietrunti, Davide Poleggi, Arianna Pomposelli, Giovanni Quattrone, Antonio Mario Riolo, Marco Sanginario, Ettore Sardelli, Alessandro Tuniz e Massimo Zudetich.

 

 

]]>
Gli “accentratori del gioco”: disponibile on-line la tesi realizzata da Riccardo Manno al corso per Match analyst https://www.figc.it/it/tecnici/news/gli-accentratori-del-gioco-disponibile-online-la-tesi-realizzata-da-riccardo-manno-al-corso-per-match-analyst/ figc.it Tue, 16 Jul 2019 15:15:57 +0200 https://www.figc.it/it/tecnici/news/gli-accentratori-del-gioco-disponibile-online-la-tesi-realizzata-da-riccardo-manno-al-corso-per-match-analyst/ Il videoanalista delle Nazionali italiane di futsal ha preso in esame le “collaborazioni offensive nella costruzione, rifinitura e finalizzazione del gioco”... Analisi delle collaborazioni offensive nella costruzione, rifinitura e finalizzazione del gioco” è il titolo della tesi con cui Riccardo Manno si è diplomato al corso per Match analyst svolto tra febbraio e marzo a Coverciano.

Partendo dall’inizio della manovra con il portiere, per arrivare fino alla conclusione della manovra, nel suo lavoro Manno ha analizzato le tre zone dove si attuano le collaborazioni offensive: per l’appunto, “costruzione, rifinitura e finalizzazione”.

Attraverso i dati - che hanno preso in esame la stagione 2017/2018 e la prima parte dello scorso campionato di Serie A – e partendo dalla correlazione esistente tra passaggi chiave e indice di pericolosità, la ricerca ha cercato – utilizzando le parole dello stesso autore - di “verificare l’esistenza di un accentratore nel gioco per ogni elemento di collaborazione offensiva". Lo studio è stato condotto prendendo in esame le statistiche relative ai passaggi o lanci ricevuti dal portiere, fino ai passaggi chiave - ricevuti ed effettuati - in area e nelle restanti parti del campo.

 L’AUTORE

Riccardo Manno è il responsabile dell’area di match analysis per le Nazionali di calcio a cinque.
Abilitato come ‘Allenatore di calcio a cinque di primo livello’ e anche come Preparatore atletico, lo scorso inverno ha seguito a Coverciano il corso per Match analyst, diplomandosi con il massimo dei voti: 110 su 110.
A livello di calcio a undici, è stato videoanalista in Serie A di Fiorentina, Sampdoria e Milan.

Particolarità. Sul sito del Settore tecnico è disponibile anche la tesi con cui Riccardo Manno si è abilitato al corso per 'Allenatore di calcio a cinque di primo livello'. Per consultarla, clicca qui.

]]>
Il Ct della Nazionale di futsal, Alessio Musti, in cattedra a Coverciano: “Emozione e grande soddisfazione” https://www.figc.it/it/tecnici/news/il-ct-della-nazionale-di-futsal-alessio-musti-in-cattedra-a-coverciano-una-grande-soddisfazione-ed-emozione/ figc.it Mon, 15 Jul 2019 16:32:43 +0200 https://www.figc.it/it/tecnici/news/il-ct-della-nazionale-di-futsal-alessio-musti-in-cattedra-a-coverciano-una-grande-soddisfazione-ed-emozione/ Il Commissario tecnico ha tenuto una lezione agli allievi del corso per ‘Allenatore di calcio a cinque di primo livello’... Era il 2007 quando Alessio Musti frequentava a Coverciano il corso per ‘Allenatore di calcio a cinque di primo livello’. Dodici anni dopo il Commissario Tecnico della Nazionale maschile di futsal è tornato in quelle stesse aule del Centro Tecnico Federale, ma questa volta con una diversa prospettiva: come docente al massimo livello formativo per tecnici di futsal.

Una grande emozione. “Essere qui oggi a Coverciano – ha commentato il Ct della Nazionale italiana di futsal, Alessio Musti – rappresenta il proseguimento di un percorso che ho iniziato ormai più di dieci anni fa, quando venni al Centro Tecnico Federale per seguire, da allievo, il corso per ‘Allenatore di calcio a cinque di primo livello’. Oggi sono qui in un’insolita veste di docente, portando agli allievi quella che è la mia esperienza personale. È una grande soddisfazione, oltre che un’emozione, poter dare una mano a questi ragazzi e ragazze nella loro formazione; persone appassionate che vogliono intraprendere una carriera in panchina.

Questo corso rappresenta il secondo e ultimo step di formazione per gli allenatori di futsal, ma soprattutto una grande occasione di arricchimento, perché i tecnici hanno la possibilità di confrontarsi con altri colleghi presenti”.

In questa seconda e ultima settimana del corso continueranno ad alternarsi in cattedra personaggi illustri del futsal italiano. Sotto la supervisione del docente di riferimento – il coordinatore delle Nazionali di calcio a cinque, Roberto Menichelli – domani terrà una lezione la Ct della Nazionale femminile, Francesca Salvatore, mentre giovedì sarà la volta del responsabile dell’area di match analysis delle Nazionali di futsal, Riccardo Manno.

Di seguito, l’elenco completo degli allievi ammessi a seguire le lezioni:
Luca Angeletti, Loris Baldasso, Francesco Barbuto, Fabrizio Boi, Mariarosaria Campanelli, Gianpaolo Capursi, Edoardo Chiarini, Daniele Chilelli, Davide Del Papa, Emanuele Di Vittorio, Everton Dos Santos Figueiredo, Renato Fracci, Riccardo Franco, Riccardo Garzelli, Simone Ghinzani, Edoardo Giaccherini, Giuseppe Izzo, Paolo Lupi, Mario Milito, Dario Panico, Andrea Pietrunti, Davide Poleggi, Arianna Pomposelli, Giovanni Quattrone, Antonio Mario Riolo, Marco Sanginario, Ettore Sardelli, Alessandro Tuniz e Massimo Zudetich.

 

]]>
Corso Uefa A, iniziata a Coverciano la sesta e ultima settimana di lezione per gli aspiranti allenatori professionisti https://www.figc.it/it/tecnici/news/corso-uefa-a-iniziata-a-coverciano-la-sesta-e-ultima-settimana-di-lezione-per-gli-aspiranti-allenatori-professionisti/ figc.it Mon, 15 Jul 2019 12:48:38 +0200 https://www.figc.it/it/tecnici/news/corso-uefa-a-iniziata-a-coverciano-la-sesta-e-ultima-settimana-di-lezione-per-gli-aspiranti-allenatori-professionisti/ L’Uefa A è il secondo massimo livello formativo per tecnici riconosciuto a livello europeo. Il programma didattico complessivo è di 192 ore... È iniziata questa mattina, nell’aula magna ‘Giovanni Ferrari’ di Coverciano, la sesta e ultima settimana di lezione al corso per ‘Allenatore professionista di seconda categoria – Uefa A’.

Fino a giovedì 18 luglio gli allievi saranno al Centro Tecnico Federale per completare la loro formazione: 192 ore complessive di lezioni, in aula e sul campo, e la possibilità – in caso di esito positivo degli esami finali, dopo la pausa estiva – di ottenere l’abilitazione da allenatore professionista.

Cosa è possibile allenare. Con la qualifica Uefa A, riconosciuta a livello europeo, è possibile allenare tutte le giovanili (Primavera e Berretti incluse), tutte le squadre femminili (comprese quelle partecipanti al campionato di Serie A) e le prime squadre maschili fino alla Serie C. Inoltre si può essere tesserati come assistenti allenatori nei due massimi campionati maschili, ovvero sia in Serie B che in Serie A.

Nomi conosciuti. Tra gli allievi che stanno frequentando il corso ci sono diversi nomi noti del calcio italiano, da Rolando Bianchi a Marco Marchionni e Daniele Galloppa.

Di seguito, l’elenco completo dei corsisti ammessi a seguire le lezioni:
Pierpaolo Alderisi, Riccardo Gianni Allegretti, Antonio Arcadio, Stefano Bettella, Rolando Romano Beniamino Bianchi, Veronica Brutti, Pietro Buttu, Luigi Candeloro, Massimiliano Capriolo, John Carrozza, Raimondo Catalano, Giuseppe Cirone, Emanuele Concetto, Vincenzo Criscuolo, Edmondo De Amicis, Alessio Dionisi Berattino, Marco Donadel, Daniele Galloppa, Alessandro Gamberini, Nunzio Iardino, Massimiliano La Rosa, Maurizio Lauro, Andrea Lisuzzo, Francesco Macri, Davide Mancone, Marco Marchionni, Simone Marmorini, Francesco Mauri, Davide Mazzotta, Cristina Mitola, Alessandro Monticciolo, Daniel Niccolini, Chiara Orlando, Luigi Panarelli, Alessandro Pellicori, Augusto Podestà, Roberto Salvalajo, Matteo Serafini, Laura Sironi, Vlado Smit, Massimo Soffiati, Luigi Squillante, Paolo Tanelli, Niccolò Terranova, Luca Tiozzo Peschiero, Gill Voria, Michele Zeoli, Domenico Zito, Tatiana Zorri e Matteo Zulian.

]]>
Pubblicato il Comunicato Ufficiale n°8: tutte le info su tesseramento e obbligatorietà per i tecnici https://www.figc.it/it/tecnici/news/pubblicato-il-cu-n-8-tutte-le-info-su-tesseramento-e-obbligatorietà-per-i-tecnici/ figc.it Fri, 12 Jul 2019 17:44:48 +0200 https://www.figc.it/it/tecnici/news/pubblicato-il-cu-n-8-tutte-le-info-su-tesseramento-e-obbligatorietà-per-i-tecnici/ Dal prossimo settembre, l'abilitazione per allenatore Uefa B si otterrà superando sia il corso Uefa C che il nuovo corso per Allenatore dei Dilettanti Regionali... È stato pubblicato dal Settore Tecnico il Comunicato Ufficiale che riassume - oltre all'elenco dei Tecnici inquadrati e/o qualificati dallo stesso Settore - anche tutte le
disposizioni in fatto di tesseramento dei tecnici per la  stagione 2019-20 e le
obbligatorietà previste in fatto di qualifiche.

Novità. A partire dal prossimo settembre, l’abilitazione ad Allenatore di Base - UEFA B si conseguirà frequentando, con esito positivo, sia il nuovo corso per 'Allenatori dei Dilettanti Regionali', sia il corso per 'Allenatori di Giovani Calciatori - UEFA Grassroots C' (punto 2 dell'articolo 22 del Regolamento del Settore Tecnico).
Semplificando: UEFA B = Licenza D + Licenza C.

]]>
Nominati i membri della Sezione per lo Sviluppo del calcio giovanile e scolastico https://www.figc.it/it/tecnici/news/nominati-i-membri-della-sezione-per-lo-sviluppo-del-calcio-giovanile-st/ figc.it Fri, 12 Jul 2019 12:45:23 +0200 https://www.figc.it/it/tecnici/news/nominati-i-membri-della-sezione-per-lo-sviluppo-del-calcio-giovanile-st/ La struttura è costituita d'intesa tra il Settore Tecnico e il Settore Giovanile e Scolastico. Il responsabile rimane Roberto Samaden... Nell'ambito della crescita del movimento giovanile italiano, d'intesa con il Presidente del Settore Tecnico, Demetrio Albertini, e con il Presidente del Settore Giovanile e Scolastico, Vito Tisci - che hanno fortemente voluto dare nuovo impulso alla struttura incaricata di fornire gli indirizzi strategici per lo sviluppo del calcio giovanile - il Presidente federale, Gabriele Gravina, ha deliberato le nomine per la 'Sezione per lo Sviluppo del calcio giovanile e scolastico' del Settore Tecnico

In un'ottica di grande sinergia tra i due Settori della FIGC interessati, la responsabilità della Sezione è stata affidata a Roberto Samaden, mentre in qualità di componenti sono stati nominati Milena Bertolini, Alberto De Rossi, Filippo Galli, Roberto Menichelli, Gianfranco Serioli e Maurizio Viscidi.

Come riporta l'articolo 10 del Regolamento del Settore Tecnico, la Sezione:
"definisce gli indirizzi formativi e tecnici riguardanti l'attività giovanile in ogni ambito federale; 
formula criteri sui programmi, e sulle metodologie didattiche e di allenamento del calcio giovanile e scolastico e indica gli spazi e le attrezzature per svolgere in sicurezza ogni tipo di attività;
stabilisce i requisiti per il riconoscimento federale delle scuole di calcio e di calcio a cinque."

]]>
Corso per allenatore di futsal: quanti nomi illustri tra i docenti della seconda settimana... https://www.figc.it/it/tecnici/news/corso-per-allenatore-di-futsal-quanti-nomi-illustri-tra-i-docentid-ella-seconda-settimana/ figc.it Fri, 12 Jul 2019 11:37:02 +0200 https://www.figc.it/it/tecnici/news/corso-per-allenatore-di-futsal-quanti-nomi-illustri-tra-i-docentid-ella-seconda-settimana/ Saranno in cattedra a Coverciano il Ct della Nazionale maschile, Alessio Musti, e la Ct della Nazionale femminile, Francesca Salvatore... Terminata la prima settimana di lezione, da lunedì gli aspiranti 'Allenatori di calcio a cinque di primo livello' torneranno a Coverciano per seguire fino a giovedì la seconda e ultima parte del corso.

La seconda settimana vedrà alternarsi in cattedra nomi illustri del futsal italiano, che per l'occasione diventeranno docenti d'eccezione. A cominciare da lunedì, quando terrà una lezione il Ct della Nazionale italiana di calcio a cinque, Alessio Musti. Martedì sarà invece il turno della Ct della Nazionale femminile di futsal, Francesca Salvatore, che si troverà di fronte, tra gli allievi, una studentessa particolare: la 'sua' azzurra Arianna Pomposelli. Giovedì, infine, salirà in cattedra Riccardo Manno, responsabile dell'area di match analysis delle Nazionali di calcio a cinque.

Di seguito, l'elenco completo degli allievi ammessi a seguire le lezioni:
Luca Angeletti, Loris Baldasso, Francesco Barbuto, Fabrizio Boi, Mariarosaria Campanelli, Gianpaolo Capursi, Edoardo Chiarini, Daniele Chilelli, Davide Del Papa, Emanuele Di Vittorio, Everton Dos Santos Figueiredo, Renato Fracci, Riccardo Franco, Riccardo Garzelli, Simone Ghinzani, Edoardo Giaccherini, Giuseppe Izzo, Paolo Lupi, Mario Milito, Dario Panico, Andrea Pietrunti, Davide Poleggi, Arianna Pomposelli, Giovanni Quattrone, Antonio Mario Riolo, Marco Sanginario, Ettore Sardelli, Alessandro Tuniz e Massimo Zudetich.

 

]]>
Corsi di aggiornamento on-line: dal 22 luglio disponibile il secondo modulo per gli allenatori con licenza Uefa B https://www.figc.it/it/tecnici/news/corsi-di-aggiornamento-online-dal-22-luglio-disponibile-il-secondo-modulo-per-gli-allenatori-con-licenza-uefa-b/ figc.it Fri, 12 Jul 2019 10:54:10 +0200 https://www.figc.it/it/tecnici/news/corsi-di-aggiornamento-online-dal-22-luglio-disponibile-il-secondo-modulo-per-gli-allenatori-con-licenza-uefa-b/ Fruibile dai tecnici che hanno già terminato il primo triennio di aggiornamento. Da settembre, su vcorsi.it, il terzo e ultimo modulo... Dal 22 luglio sarà disponibile on-line, sul portale vcorsi.it, il secondo modulo di aggiornamento per gli allenatori con licenza Uefa B che hanno già concluso il primo triennio di aggiornamento.
Il terzo e ultimo modulo sarà invece a disposizione da settembre.

Questi tecnici – che hanno già terminato il primo triennio di aggiornamento e a cui sono rivolte queste nuove lezioni on-line - possono essere tesserati nella stagione 2019-20.

]]>
Maturazione biologica, prestazione di gioco e condizione aerobica: un nuovo studio https://www.figc.it/it/tecnici/news/maturazione-biologica-prestazione-di-gioco-e-condizione-aerobica/ figc.it Thu, 11 Jul 2019 10:45:06 +0200 https://www.figc.it/it/tecnici/news/maturazione-biologica-prestazione-di-gioco-e-condizione-aerobica/ La ricerca, condotta dal Laboratorio di metodologia dell’allenamento, è stata pubblicata sull’autorevole rivista International Journal of Sports Medicine... L’effetto della maturazione biologica del giovane calciatore sembrerebbe avere una maggiore associazione con l’attività di gioco, tanto più quando la partita risulta essere maggiormente intensa.

A questa conclusione è giunto lo studio condotto dalla MAPEI Sport Research Center in collaborazione con il Laboratorio di Metodologia dell’allenamento e Biomeccanica applicata al calcio delle Settore Tecnico Figc.

Lo studio - pubblicato sulla rinomata rivista scientifica International Journal of Sports Medicine - ha inoltre evidenziato come il livello aerobico dei giovani calciatori spieghi parte del comportamento fisico di gioco. L’utilizzo di test da campo come lo Yo-Yo Intermittent Recovery test livello 1 risulta interessante per la valutazione della condizione fisica di gioco del giovane calciatore.

 

Riferimento Bibliografico
Francini, L., Rampinini, E., Bosio, A., Connolly, D., Carlomagno, D. and Castagna, C. (2019).
Association Between Match Activity, Endurance Levels and Maturity in Youth Football Players. 
International Journal of Sports Medicine

 

 

]]>
Analisi dei giocatori che hanno inciso maggiormente sulle reti della propria squadra nella scorsa Serie A https://www.figc.it/it/tecnici/news/da-de-paul-a-quagliarella-analisi-dei-giocatori-che-hanno-inciso-maggiormente-sulle-reti-della-propria-squadra-nella-scorsa-serie-a/ figc.it Wed, 10 Jul 2019 10:03:26 +0200 https://www.figc.it/it/tecnici/news/da-de-paul-a-quagliarella-analisi-dei-giocatori-che-hanno-inciso-maggiormente-sulle-reti-della-propria-squadra-nella-scorsa-serie-a/ È la tesi con cui Francesco Donzella si è diplomato al corso per Match analyst svolto a Coverciano lo scorso inverno... Quali sono stati i calciatori influito di più sulle reti realizzate dalla propria squadra nell’ultimo campionato di Serie A?

Prendendo spunto dalle classifiche marcatori e assist della prima parte della stagione, Francesco Donzella ha analizzato quelli che sono stati i giocatori che hanno inciso maggiormente sui gol effettuati dal proprio club.

Questo lavoro rappresenta la tesi finale del corso per Match analyst svolto a Coverciano e, al di là dell’efficienza realizzativa in un confronto con gli Expected Goals per ciascun atleta, è stata presa in considerazione anche la qualità di tiro del giocatore in questione: ovvero, studiando la tipologia di gioco di ciascuna squadra, è stato possibile riconoscere quale calciatore si sia preso i tiri più ‘vantaggiosi’ e chi, invece, abbia calciato anche in situazioni poco 'appetibili'.

Lo studio ha analizzato i cinque giocatori più efficienti della prima parte* di campionato in Serie A - e cioè: De Paul, Quagliarella, Piatek, Cristiano Ronaldo e Caputo – evidenziandone, attraverso i dati, lo stile di gioco.

Per leggere la tesi completa di Francesco Donzella, dal titolo ‘Analisi dei dati relativi ai giocatori più incidenti sui gol del girone d’andata 2018-2019’, clicca sull’allegato sottostante.

 

* Il corso per Match analyst si è svolto tra febbraio e marzo 2019: per questo motivo questa tesi finale ha potuto prendere in esame solo la prima parte del campionato di Serie A

L’AUTORE

Francesco Donzella è un videoanalista classe 1995, che ha seguito il corso per Match analyst svolto a Coverciano tra febbraio e marzo 2019.
Durante la scorsa stagione ha collaborato con l’under 17 del Livorno.

]]>
La frequenza cardiaca massima del calciatore e la definizione del carico di allenamento https://www.figc.it/it/tecnici/news/la-frequenza-cardiaca-massima-del-calciatore-e-la-definizione-del-carico-di-allenamento/ figc.it Tue, 09 Jul 2019 15:49:10 +0200 https://www.figc.it/it/tecnici/news/la-frequenza-cardiaca-massima-del-calciatore-e-la-definizione-del-carico-di-allenamento/ La ricerca condotta dal Laboratorio di metodologia dell’allenamento è stata pubblicata su un’autorevole rivista scientifica... Il rilievo della frequenza cardiaca costituisce uno strumento essenziale per l’individualizzazione del carico di allenamento e, nello specifico, per la definizione del carico interno del calciatore. Per questo risulta utile la determinazione della frequenza cardiaca massima individuale attraverso l’implementazione di validi test.

Il Laboratorio di Metodologia dell’allenamento e Biomeccanica applicata al calcio del Settore Tecnico Figc - in collaborazione con prestigiosi istituti di ricerca quali l’ISMAI (Maia, Portogallo), l’Università di Porto (Portogallo) e la Southern Denmark University (Odense, Danimarca) - ha studiato la possibilità di ottimizzare la procedura per la determinazione della frequenza cardiaca massima nei calciatori. I risultati hanno evidenziato come un test da campo debba avere una durata di almeno 8 minuti affinché il picco della frequenza cardiaca individuato rappresenti la frequenza cardiaca massima individuale.

È suggerita la verifica con altre prove (test da campo e laboratorio), tra cui anche le partite a ranghi ridotti giocate con impegno.

L’interessante articolo è stato pubblicato sulla rinomata rivista Scandinavian Journal of Medicine and Science in Sports.

 

Riferimento bibliografico

Povoas, S. C. A., Krustrup, P., Pereira, R., Vieira, S., Carneiro, I., Magalhaes, J. and Castagna, C. (2019). Maximal heart rate assessment in recreational football players. A study involving a multiple testing approach. Scand J Med Sci Sports.

Per leggere l’abstract della ricerca, clicca qui

 

]]>