7a giornata di campionato: i consigli per il Fantacalcio

Fantacalcio

venerdì 28 settembre 2018

7a giornata di campionato: i consigli per il Fantacalcio

C’è stato a malapena il tempo di archiviare il primo turno infrasettimanale della stagione che subito dovremo prepararci ad un sabato di Serie A davvero fragoroso: si parte alle 15 con il vibrante derby capitolino tra Roma e Lazio per poi passare all’attesissima sfida tra Juventus e Napoli, possibile crocevia per lo Scudetto anche quest’anno. Domenica si segnala Atalanta-Fiorentina, match tra due compagini vogliose di stupire e capaci di puntare alla zona Europa League.

PORTIERI

L’azzurrino Auderoguida la retroguardia meno battuta della Serie A, quella doriana: la pur gagliarda SPAL potrebbe non riuscire a sottrargli un altroclean sheet. Rappresenta indubbiamente un rischio maCragnoha dimostrato di esaltarsi nei big match e, col Cagliari in trasferta a Milano per sfidare l’Inter, l’occasione per un’altra grande prestazione è propizia. Pur balbettando in attacco, il Bologna offre buone garanzie in fase difensiva eSkorupski ha le carte in regola per poter limitare i danni contro l’Udinese, avversario sulla carta di pari livello.

DIFENSORI

Canceloè al suo primo potenziale scontro-Scudetto da quando milita nel campionato italiano: ha dimostrato versatilità anche nell'impiego a sinistra nel 3-5-2 e in quanto a prestazioni sta lasciando tutti in visibilio, dategli fiducia. Il ritorno al Genoa è stato come rinverdire i vecchi fasti perché gioca con la serenità di un veterano ma con la corsa e la ferocia agonistica di un debuttante: Criscitosi è già ripreso sulle spalle la metà rossoblu di Genova e non vuole di certo fermarsi qui. Puntiamo sulla voglia di riscatto di Romagnoliche non si è nascosto dietro un dito comunicando anche sui social il disappunto per la performance deludente di Empoli: contro il Sassuolo scenderà in campo per tornare ai livelli che gli competono.

CENTROCAMPISTI E TREQUARTISTI

Il derby capitolino porta in dote un pathos davvero raro, per questo sarà la partita diDe Rossi: collezionata la presenza n°600 con la Roma, vorrà festeggiare il traguardo con una prestazione da leader. Sarà forse limitato maggiormente in fase offensiva ma Veretout ha innalzato enormemente il suo minutaggio con un rendimento inoltre sopra la sufficienza; verrà messo alla prova dal dinamismo dell’Atalanta ma siamo fiduciosi possa ben figurare. Difficilmente Bernardeschi resterà fuori dell’11 di partenza di Allegri contro il Napoli: la sua perfetta intesa con gli attaccanti bianconeri, la sua fisicità e la grande fiducia che sente attorno potrebbero risultare determinanti per bonus pesanti. Visto l’incombente impegno in Champions, Spalletti potrà dare un turno di riposo a Politano, riportando Keita sulla fascia dove è sempre apparso maggiormente a proprio agio: aria di bonus?

ATTACCANTI

L’avversario è di quelli proibitivi ma l’Insigne visto in questo scampolo di stagione non può temere ostacoli; la posizione di seconda punta cucitagli addosso da Ancelotti lo mette inoltre in condizione di raccogliere bonus con estrema frequenza ed i 5 gol già messi a referto ne sono degna riprova. Ci si aspettava una fiammata da Cengiz Under ed è arrivata contro il Frosinone con gol e assist: ha più volte dimostrato di essere un tipo di giocatore che può mostrare picchi di elevatissimo rendimento, seppur per periodi non molto lunghi…che sia questo il caso? Sia nella sua avventura clivense che in questi primi passi mossi a Parma, Inglese ha sempre dato il meglio di sé nei match casalinghi: contro l’Empoli ci si aspetta un acuto.