Scultura che raffigura "Ciao", la mascotte ufficiale del Campionato mondiale Italia 1990.

Campionato del Mondo Italia 1990
1990
Italia

Notizie

"Ciao" rappresenta un burattino snodato formato da segmenti (ossia elementi cubici di colore bianco, verde e rosso, appunto) che se scomposti formano la parola Italia. La testa del burattino è invece formata da un pallone, mentre il nome dello stesso fu scelto con un sondaggio sottoposto ai giocatori del Totocalcio (gli altri nomi in questione erano Amico, Beniamino, Bimbo, Dribbly). La mascotte fu scelta da una giuria composta da 5 persone: designer come Pininfarina e Zanuso, Franco Carraro (allora Ministro per il Turismo e lo Spettacolo), Armando Testa e il critico d'arte Federico Zeri. Ciao fu scelta fra le oltre 50.000 proposte arrivate da tutta Italia al comitato organizzativo per i mondiali italiani, raccogliendo subito pareri entusiasti e critiche feroci (non ultime quelle di Gigi Riva). La scultura è stata realizzata da: Buccioni Luciano, scultore, Bartolozzi Stefano, tecnico, Lisci Mario, Pellettiere, Zinconi Marco, falegname.