Primo Piano

La nuova stagione della Divisione Calcio Paralimpico e Sperimentale si apre con numeri da record

Aumenta il numero delle società iscritte ai campionati (105 rispetto alle 89 della passata stagione, +18%), oltre 1900 i tesserati. Sabato 29 ottobre l’inizio della stagione. Il presidente Carraro: “Siamo felici di questa continua crescita, grazie ad atleti, dirigenti e volontari”

mercoledì 26 ottobre 2022

La nuova stagione della Divisione Calcio Paralimpico e Sperimentale si apre con numeri da record

Numeri da record per la stagione 2022/2023 della Divisione Calcio Paralimpico e Sperimentale, che prenderà ufficialmente il via sabato 29 ottobre con il claim ‘Il Calcio è di tutti’. Una stagione che ha vissuto un interessante prologo con i test match dedicati alle squadre di nuova affiliazione alla DCPS e a quelle già presenti nella passata stagione: sono state circa 150 le partite disputate negli scorsi week end nelle dodici regioni coinvolte nei campionati, comprese le new entry Liguria e Campania.

Il forte incremento delle società iscritte (105 rispetto alle 89 della passata stagione, +18%) va di pari passo con la crescita del numero delle squadre impegnate nei diversi campionati (142 rispetto alle 119 della scorsa stagione, +19%). Sono più di 1900 gli atleti attesi da una lunga stagione che si concluderà con la fase finale in programma a maggio. Numeri che dimostrano la voglia di crescere e svilupparsi del movimento, con il Calcio che oltre a confermarsi prezioso strumento di inclusione può contribuire alla riduzione del tasso di sedentarietà rispetto ad un target particolarmente fragile.

“Siamo davvero felici della continua crescita della DCPS – dichiara il presidente della Divisione Calcio Paralimpico e Sperimentale Franco Carraro - Per il campionato 2022/2023 abbiamo dei numeri record, con oltre 1900 tesserati e un consistente aumento sia delle società che delle squadre iscritte. Un ulteriore motivo di soddisfazione è che sabato inizierà un campionato che si svolgerà in una stagione completa, da ottobre sino alle finali di maggio 2023. Un caloroso ringraziamento va ai nostri atleti, alle nostre squadre, a tutti i dirigenti e ai volontari che insieme alla FIGC permettono lo sviluppo e la crescita del nostro movimento”.