I migliori della Serie A

I migliori italiani della 3^ giornata di campionato secondo le valutazioni dei media

Una top-5 da applausi popola la consueta rubrica sulla Serie A. Turno davvero pirotecnico con prestazioni eccellenti da parte dei calciatori italiani

martedì 17 settembre 2019

I migliori italiani della 3^ giornata di campionato secondo le valutazioni dei media

Ecco i calciatori italiani con la miglior media-voto comparativa tra i più diffusi quotidiani sportivi (La Gazzetta dello Sport, Corriere dello Sport e Tuttosport).

 

GLI “IN” DEL CAMPIONATO

Lorenzo PELLEGRINI (G 7,5; C 8; T 7,5)     Roma – Sassuolo 4-2

Prestazione monstre nell’inedito ruolo di trequarti. Tre assist e una padronanza nello smistare gioco tra le linee da potenziale crack. Fonseca, seguendo anche l’esempio visto in maglia azzurra, lo sta riconvertendo nel ruolo di supporto offensivo e la sua facilità di corsa mista ad una visione di gioco invidiabile stanno facendo il resto. Prende anche un palo, come se non bastasse.

 

Luca CEPPITELLI (G 7; C 8; T 8)     Parma – Cagliari 1-3

Dopo la panchina contro l’Inter, torna titolare e dimostra la voglia di incidere che aveva, seppur in una maniera non certamente ortodossa per un difensore: una doppietta. Splendido inserimento per il primo sigillo, poderoso stacco aereo per la seconda marcatura.

 

Riccardo ORSOLINI (G 7,5; C 7,5; T 7,5)     Brescia – Bologna 3-4

Ha ripreso le fila del discorso confermando il suo ruolo di leader tecnico del Bologna. Dopo una prima frazione opaca, come del resto tutta la squadra, aumenta il regime dei giri nella ripresa, sfornando prima un assist per Palacio e siglando poi, con un sinistro al volo, la rete della clamorosa rimonta emiliana.

 

Stefano SENSI (G 7,5; C 7,5; T 7,5)     Inter – Udinese 1-0

Conte gli ha dato le chiavi della macchina nerazzurra e lui la sta conducendo da pilota provetto. Un altro gol, un’altra performance da uomo ovunque, un’altra vittoria che porta il suo marchio. È sempre sul pezzo, non manca mezza giocata ed incide in profondità. Preziosissimo.

 

Alfredo DONNARUMMA (G 7,5; C 7,5; T 7,5)     Brescia – Bologna 3-4

Il “Rigamonti” è il suo giardino, praticamente segna sempre in casa ed il salto di categoria pare non poter intaccare questo rollino di marcia. Peccato che la doppietta di pregevole fattura che mette a referto non porti punti alle “rondinelle” ma Corini può davvero costruire su una pietra angolare del genere in attacco.