Rete

Refugee Teams: Caltagirone supera Comiso, Mineo e Vizzini e si qualifica al turno successivo

La formazione siciliana, vincitrice delle prime due edizioni del torneo, accede alla Fase di Gela in programma il prossimo 18 giugno

lunedì 31 maggio 2021

Refugee Teams: Caltagirone supera Comiso, Mineo e Vizzini e si qualifica al turno successivo

Seconda tappa territoriale del torneo di Refugee Teams, il progetto promosso dal Settore Giovanile e Scolastico on collaborazione con il Ministero dell'Interno, l'ANCI e la Rete SAI, con il supporto di Eni e Puma, nell'ambito delle attività sociali sostenuti dalla FIGC.

Dopo l'evento di ieri a Recanati, oggi, a Niscemi sono scese in campo le formazioni di Caltagirone, Comiso e Mineo-Vizzini, per il primo dei sette appuntamenti in programma in Sicilia, la regione da sempre maggiormente rappresentato dai beneficiari di un'iniziativa lanciata nel 2015 per favorire i processi di inclusione attraverso lo sport. Ad avere la meglio nella tappa disputata presso l'impianto sportivo “Oratorio Purgatorio, la struttura di Caltagirone che, come territorio, vanta la vittoria delle prime due edizioni del torneo.

Domani il secondo appuntamento siciliano, con il girone di Caltanissetta, che coinvolgerà proprio i "padroni di casa", Montedoro, Mazzarino e Milena. A seguire le altre tappe, al termine delle quali verranno decretate le formazioni qualificate alla successiva fase interregionale in programma nella seconda metà di giugno. La fase nazionale, alla quale prenderanno parte 8 squadre, come lo scorso anno, si disputerà a Roma  fine settembre.

Tutte le informazioni relative al progetto Refugee Teams sono disponibili sul portale web dedicato al Social Football FIGC (entra nel sito).

Stampa tutto