SGS

Tutela Minori: primo appuntamento del Corso per Delegati Regionali

Intervenuti all’incontro il Segretario SGS Vito Di Gioia e Paolo Ferrara Direttore Generale di Terres des Homme

martedì 16 febbraio 2021

Tutela Minori: primo appuntamento del Corso per Delegati Regionali

Ha preso il via oggi il corso per i delegati regionali nell’ambito della tutela dei minori sviluppato dal Settore Giovanile e Scolastico della FIGC in collaborazione con Terres des Homme. Un percorso formativo tracciato sulla base delle esperienze della FIFA e dell’UEFA, che va a uniformarsi ai più elevati standard internazionali per diffondere linee guida, princìpi e codici di condotta a disposizione dei soggetti coinvolti e favorire la sensibilizzazione, la formazione e l’approfondimento di una tematica di grande importanza.

Ad aprire i lavori, Vito Di Gioia, Segretario del Settore Giovanile e Scolastico, che ha introdotto i lavori della sessione formativa e illustrato le finalità e gli strumenti dell’attività, compreso il portale web dedicato. 

Attraverso un modello gestionale delineato e che raccoglie le diverse competenze e regolamentazioni interne, il sito sulla tutela dei minori diventa un punto di riferimento per supportare la formazione di una rete capillarmente diffusa in tutte le regioni, per perseguire gli  obiettivi della tutela dei giovani tesserati: la prevenzione dei rischi, la formazione ed educazione alla consapevolezza del tema, la segnalazione di eventuali problematiche e in generale la costruzione per i giovani di un ambiente sicuro e professionale, in grado di fornire un’esperienza positiva e stimolante.

Significativo l’intervento di Paolo Ferrara, Direttore Generale di Terres des Homme: “Siamo davvero felici che la FIGC abbia dato concretezza a un cammino avviato a livello europeo con l’obiettivo di creare un ambiente sicuro, positivo e piacevole per le nostre bambine e per i nostri bambini. Ci auguriamo di poter continuare insieme questo percorso e auspichiamo che il calcio, amato e seguito da milioni di tifosi, possa fungere da catalizzatore per tutte le discipline sportive, creando una vera e propria cultura della tutela e della protezione dell’infanzia nel nostro paese”.

A seguire i contributi di Davide Labriola e Daniela Nardella che, entrando nel dettaglio del primo dei quattro appuntamenti rivolti agli staff SGS territoriali, hanno affrontato i temi sulla policy e i codici di condotta sulla tutela dei minori. 

Tutte le informazioni sono disponibili sul portale web www.figc-tutelaminori.it