Attività Scolastica

I proficui rapporti di collaborazione instaurati negli ultimi anni tra FIGC e Ministero dell’Istruzione, in relazione alla promozione dell’attività sportiva scolastica, hanno portato a consolidare sempre di più la progettualità didattico-sportivo denominata “Valori In Rete”, rivolta a tutti gli studenti e tutte le studentesse degli istituti scolastici di ogni ordine e grado dell’intero territorio italiano.

Le proposte didattico sportive, declinate per ogni ordine e grado di scuola, sono finalizzate a far maturare eticamente i più giovani valorizzando le diversità, promuovendo le potenzialità di ciascuno e adottando tutte le iniziative utili al raggiungimento del successo formativo.

Nello specifico, nell’anno scolastico 2021/22, Valori in Rete si svilupperà attraverso l'attivazione di sei progetti didattico sportivi, che negli ultimi anni hanno fatto riscontrare una grande partecipazione in tutto il territorio nazionale: Uno Due Calcia, rivolto ai bambini ed alle bambine della Scuola dell’Infanzia, Giococalciando rivolto ai bambini e alle bambine della Scuola Primaria, Ragazze in GiocoTutti in Goal e Campionati Studenteschi, per  gli studenti della scuola secondaria di I e II grado, con l'obiettivo di favorire anche lo sviluppo del calcio femminile.

Da questo anno inoltre, gli studenti della scuola Primaria, della Scuola Secondaria di I e di II grado, avranno la possibilità di aderire ad un nuovo progetto Un Calcio Al Bullismo, nato dalla collaborazione tra la FIGC - Settore Giovanile e Scolastico, Convy School e Ma BASTA, nell’ambito delle rispettive finalità sulla tutela dei minori.

Il progetto, nato dall’esigenza di prevenire e fermare l’evoluzione dei fenomeni di bullismo e di cyber bullismo nelle scuole offre, agli studenti ed alle studentesse delle Scuole Primarie (classe 4° e 5°) e delle Scuole Secondarie di I e II grado, la possibilità di adottare il modello MABASTA e/o l’APP CONVYSCHOOl, per difendersi o difendere i propri compagni da questi fenomeni sempre più in crescita. Il progetto prevede anche incontri formativi nelle scuole per sensibilizzare gli studenti e le studentesse sul tema.

 

img
img