Programma AST

Il Programma di Sviluppo Territoriale è stato ampliato con il nuovo progetto delle Aree di Sviluppo Territoriali (AST).

Il progetto, inaugurato a partire dalla stagione sportiva 2019-2020 con le aree pilota di Lecce, Padova, Bolzano e Benevento, nella stagione sportiva 2020-2021 vede l’avvio di 49 nuove aree per un totale di 53 su tutto il territorio nazionale.

Attraverso il lavoro di staff FIGC-SGS qualificati e composti da diverse figure, in ciascuna Area, vengono inserite e coinvolte da un minimo di 6 ad un massimo di 8 Scuole Calcio Elite (Scuole Calcio riconosciute e Centri Calcistici di Base in forma residuale) di cui almeno una scuola calcio femminile.

Le attività di carattere tecnico, educativo, informativo e formativo vengono svolte direttamente presso le Società con il diretto interessamento dei loro tesserati (atleti, tecnici, dirigenti) e dei genitori dei calciatori e delle calciatrici, secondo una programmazione stabilita a livello locale.

Grazie all’affiancamento e alla collaborazione dei diversi staff la proposta di attività comprende allenamenti e momenti di formazione/educazione che abbracciano diverse tematiche. Le categorie coinvolte sono tutte quelle dell’attività giovanile fino all’U14 maschile e all’U15 femminile.

Con le Aree di Sviluppo verrà progressivamente coinvolto, in modo capillare, tutto il territorio con un’ampia e diffusa partecipazione delle Società che, una volta inserite nel progetto, verranno affiancate in un lavoro a lungo termine.