Serie A Femminile

Dal 22-23 lo scudetto si assegna con un format innovativo, con le migliori 5 della prima fase a sfidarsi per il tricolore.

Serie A Femminile

La Serie A Femminile, alla quale partecipano 10 squadre, è la massima competizione del calcio femminile italiano, nonché l’unica appartenente alla categoria del professionismo, organizzata, su delega della FIGC, dalla Divisione Serie A Femminile Professionistica.

La competizione si articola in due fasi:

  • Girone unico: le 10 squadre partecipanti si affrontano tra di loro in gare di andata e ritorno. Le prime 5 classificate accedono alla “poule scudetto”, le restanti 5 alla “poule salvezza”.
  • Poule scudetto: le 5 squadre partecipanti si affrontano in un girone all’italiana mantenendo i punti acquisiti nella prima fase (girone unico). Al termine delle 10 giornate (2 turni di riposo per ciascuna squadra), la prima classificata si aggiudica il titolo di Campione d’Italia oltre ad acquisire, insieme alla seconda e alla terza classificata, il diritto di partecipare alla UEFA Women’s Champions League.
  • Poule salvezza: le 5 squadre partecipanti si affrontano in un girone all’italiana mantenendo i punti acquisiti nella prima fase (girone unico). Al termine delle 10 giornate (2 turni di riposo per ciascuna squadra), l’ultima classificata retrocede in Serie B mentre la penultima disputa uno spareggio, con gara di andata e ritorno, contro la seconda classificata della Serie B per la permanenza nella massima serie (la squadra di Serie A ha diritto a disputare la gara di ritorno in casa).

Le origini. La storia della Serie A Femminile inizia ufficialmente, all’interno della FIGC, nella stagione 1986/87. Prima di quella data, tra il 1968 e il 1985, una Serie A Femminile era stata comunque organizzata dalla FICF (Federazione Italiana Calcio Femminile), UISP (Unione Italiana Sport Popolare), FFIGC (Federazione Italiana Giuoco Calcio Femminile), FIGCF (Federazione Italiana Giuoco Calcio Femminile).

Vedi “LA STORIA”

Inizialmente inserita nell’ambito della LND (Lega Nazionale Dilettanti), dalla stagione 2018/2019 è organizzata, come la Serie B, direttamente dalla Federazione. Dalla passata stagione (2022/2023), le calciatrici partecipanti a questo campionato hanno assunto lo status di professioniste.

In quanto a trofei in bacheca, considerando dalla stagione 86/87, il Verona è i club con più scudetti (8), seguito da Torres (7), Lazio e Juventus (5). Per le bianconere i 5 titoli sono arrivati tra il 2018 e il 2022, 5 scudetti di fila che sono il record di successi consecutivi. Il Verona ha vinto il tricolore con 4 denominazioni diverse: Gunther (86), Foroni (03, 04), Bardolino (05, 07, 08, 09), Agsm (15); tre scudetti consecutiva tra i 2 del Fotoni e il primo del Bardolino.

L’attuale detentrice del titolo è la Roma, che ha iscritto per la prima volta nella storia il suo nome nell’albo d’oro della competizione nel 2022-23. La Fiorentina nel 2016-17 è stata il primo club professionistico a vincere la Serie A Femminile.

TRONO DEI BOMBER. A livello individuale, Panico si è imposta per più volte nellòa classifica cannonieri (13): per 4 di fila con la Torres tra il 2011 e il 2014 con 132 reti complessive (43, 35, 29, 25); altra serie da 5 tra il 2005 e il 2009 tra Verona (3) e Torino (2) con 127 gol (23, 27, 21, 24, 32) e all’inizio della carriera 4 titoli con la maglia biancoceleste, quella del suo cuore, la Lazio, 180 gol in 4 stagioni, una media di 45 centri l’anno (47, 41, 41, 51).

Segue con 10 titoli di bomber, tutti però consecutivi, Carolina Morace, che si è imposta tra il 1988 e il 1998, con 388 gol in 10 stagioni (media di 38.8), con le maglie di Modena, Verona, Agliana, Torres, Milan, Reggiana e Lazio.

Il record di gol in un anno appartiene invece a Chiara Gazzoli, che nel 2003 con il Foroni Verona ha firmato 54 gol (e 34 l’anno dopo altro titolo).

La protagonista degli ultimi anni è stata invece Valentina Giacinti, che si è imposta con Mozzanica (2016, 32 gol), Brescia (2018, 21), Milan (2019, 21). Doppietta di Girelli nel 2020 e 2021 (16 e 22 reti), poi nel 2022 il successo di Sabatino con la Fiorentina (15 reti, secondo alloro dopo quello del 2011 alla pari con Panico). Nel 2022-23 il terzo trionfo di una calciatrice straniera: la malawiana Tabitha Chawinga dell’Inter (23 gol), dopo la scozzese Clelland per il Tavagnacco (2017) e la danese Augusteseen per il Trani (1987).

ALBO d'ORO

  • 2022-23

    AS Roma AS Roma

ALBO D'ORO SERIE A - CAMPIONI D'ITALIA E CAPOCANNONIERE

sabato 17/02 ORE 12:30

Sassuolo
2
Sampdoria
0
Stadio Enzo Ricci

sabato 17/02 ORE 15:00

Fiorentina
0
Roma
1
Stadio Curva Fiesole - Viola Park

domenica 18/02 ORE 12:30

Juventus
4
Napoli
1
Stadio Comunale Vittorio Pozzo Lamarmora

domenica 18/02 ORE 15:00

Pomigliano
3
Como
4
Stadio Amerigo Liguori

domenica 18/02 ORE 17:00

Milan
2
Internazionale
1
Puma House of Football - Centro P. Vismara

domenica 03/03 ORE 14:30

Arezzo
-
Genoa
-

domenica 03/03 ORE 14:30

Bologna
-
Lazio
-

domenica 03/03 ORE 14:30

Brescia
-
Ravenna Women
-

domenica 03/03 ORE 14:30

Pavia Academy
-
Tavagnacco
-

domenica 03/03 ORE 14:30

Res Women
-
Parma
-

domenica 03/03 ORE 14:30

San Marino Academy
-
Cesena
-

domenica 03/03 ORE 14:30

Ternana
-
H&D Chievo Women
-

domenica 03/03 ORE 14:30

Verona
-
Freedom
-
Pos.     G V N P DR Pts
1 Ternana Ternana 18 15 2 1 43 47
2 Lazio Lazio 18 15 2 1 37 47
3 Cesena Cesena 18 15 1 2 31 46
4 Parma Parma 18 13 1 4 30 40
5 Verona Verona 18 9 4 5 18 31
6 Genoa Genoa 18 9 3 6 7 30
7 H&D Chievo Women H&D Chievo Women 18 8 6 4 3 30
8 Brescia Brescia 18 8 3 7 -1 27
9 Bologna Bologna 18 7 2 9 -5 23
10 Arezzo Arezzo 18 6 2 10 -3 20
11 Res Women Res Women 18 5 3 10 -16 18
12 Pavia Academy Pavia Academy 18 5 1 12 -20 16
13 Freedom Freedom 18 4 1 13 -23 13
14 San Marino Academy San Marino Academy 18 3 3 12 -18 12
15 Tavagnacco Tavagnacco 18 2 3 13 -31 9
16 Ravenna Women Ravenna Women 18 0 3 15 -52 3