NAZIONALI: DETTAGLIO ULTIME GARE

  • 14/04/2024 alle ore 16:00

    Nazionale Futsal

    Torneo

      Venezuela   2

     Italia   5
  • 12/04/2024 alle ore 17:00

    Nazionale U16

    Torneo di Sviluppo UEFA

     Inghilterra   2

     Italia   1
  • 12/04/2024 alle ore 16:00

    Nazionale Futsal

    Torneo

      Italia   2

     Bosnia ed Erzegovina   1
  • 10/04/2024 alle ore 12:00

    Nazionale Futsal

    Torneo

      Turchia   1

     Italia   10
  • 09/04/2024 alle ore 18:15

    Nazionale Femminile

    Qualificazioni Campionato Europeo

      Finlandia   2

     Italia   1

I TECNICI DELLE SQUADRE NAZIONALI

Trofei

vai
  1. 1927-30: Campioni della Coppa Internazionale

    La Coppa Internazionale è stata la prima competizione europea per squadre nazionali di calcio: di fronte le compagini nazionali dell'Europa centrale, in quegli anni le squadre più forti del continente.

    Leggi tutto

  2. 1928: Medaglia di bronzo alle Olimpiadi

    E' stato nella finale per il terzo posto ai Giochi Olimpici di Amsterdam, il 10 giugno 1928, che l'Italia stabilì il record di gol segnati in un'unica partita: 11-3 ai danni dell'Egitto

    Leggi tutto

  3. 1933-35: Campioni della Coppa Internazionale

    Dopo la seconda edizione, disputata nel biennio 1931-1932, nella quale il Wunderteam austriaco davanti all’Italia (11 punti contro 9), nel triennio 1933 - 35 arriva il secondo successo dell’Italia: la nazionale perse con l'Austria a Torino per 2-4 nel febbraio del 1934, ma seppe ottenere una decisiva vittoria per 0-2 (doppietta di Silvio Piola al suo esordio in azzurro) a Vienna tredici mesi dopo.

    Leggi tutto

  4. 1934: Il primo titolo mondiale

    È l'anno delle prime volte per il calcio italiano: prima partecipazione a un Campionato del Mondo, prima volta da paese organizzatore e primo trionfo.

    Leggi tutto

  5. 1936: Medaglia d'oro alle Olimpiadi

    La medaglia d'oro conquistata dall'Italia ai Giochi Olimpici di Berlino del 1936 è il secondo capolavoro di Vittorio Pozzo.

    Leggi tutto

  6. 1938: Il secondo titolo mondiale

    Dopo il mondiale del '34 e l'oro olimpico del '36, l'Italia di Pozzo va in Francia a caccia di un fantastico tris. La squadra, più forte di quattro anni prima, è convinta dei propri mezzi ed è ricca di giocatori di classe: il trio Colaussi-Piola-Meazza non ha eguali al Mondo.

    Leggi tutto

  7. 1968: Campioni d'Europa

    Per festeggiare i suoi settant'anni di vita, la Federcalcio chiede di ospitare l'edizione 1968 dei Campionati Europei alla cui fase finale si qualificano anche Unione Sovietica, Jugoslavia e Inghilterra.

    Leggi tutto

  8. 1982: Il terzo titolo mondiale

    L'avventura spagnola ai mondiali del 1982 comincia a Vigo. La nazionale guidata da Enzo Bearzot si ritrova in un girone apparentemente privo insidie - insieme a Polonia, Perù e Camerun dal quale esce con tre pareggi e tante polemiche. Solo la differenza reti qualifica gli azzurri al turno successivo a spese del sorprendente e imbattuto Camerun.

    Leggi tutto

  9. 2004: Medaglia di bronzo alle Olimpiadi

    Forte del titolo europeo conquistato a maggio a Bochum, la Nazionale Olimpica vince la medaglia di bronzo alle Olimpiadi di Atene.

    Leggi tutto

  10. 2006: Il quarto titolo mondiale

    A ventiquattro anni di distanza dall'ultimo titolo conquistato in Spagna nel 1982, l'Italia è di nuovo Campione del Mondo in un periodo difficile per il calcio italiano e per la stessa Federazione che, dopo le dimissioni da parte del presidente Carraro, è guidata dal Commissario straordinario prof. Guido Rossi.

    Leggi tutto

  11. 2020: Il secondo titolo europeo

    La Nazionale di Roberto Mancini si qualifica per EURO 2020, il primo Campionato Europeo itinerante della storia posticipato all’estate del 2021 a causa della pandemia di Covid-19, grazie ad un percorso record fatto di 10 vittorie in altrettante partite. L’11 giugno il cammino dell’Italia inizia dallo Stadio Olimpico, dove batte 3-0 la Turchia grazie ad un’autorete di Demiral e ai gol realizzati da Ciro Immobile e Lorenzo Insigne. Con lo stesso risultato gli Azzurri superano anche la Turchia (doppietta di Locatelli e gol di Immobile), ipotecando la qualificazione agli ottavi per poi conquistare il primato del girone grazie al successo di misura con il Galles in un match deciso dalla rete di Matteo Pessina.

    Leggi tutto